Team INPA – Bianchi: doppio successo grazie a Riabchenko ed Olsson

Pubblicato 30 Maggio 2016 | Strada

Due vittorie, due trionfi. Entrambi voluti, cercati, conquistati con intelligenza tattica, superiorità fisica e autorevolezza. È successo sabato 28 maggio in Ucraina all’internazionale Horizon Park Women Challenge, dove Tetiana Riabchenko, per l’occasione in maglia della nazionale Ucraina ma in sella alla sua Bianchi Oltre XR.2, ha alzato le braccia al cielo in perfetta solitudine, liberandosi dalla compagna di fuga Iryna Semenova, seconda a 52” sull’affollato e prestigioso arrivo di Kiev. Si tratta della seconda affermazione stagionale per la 27 enne campionessa Ucraina, che il giorno dopo, 29 maggio, alla Crono VR Women, ha sfiorato per soli 6 secondi un’altra vittoria giungendo seconda alle spalle della connazionale Valeriya Kononenko.

L’altra vittoria è di Sara Olsson, che ha fatto emergere nella Crono dei Castelli 1° Coppa Dentalcom le sue doti di passista- cronowomen. La 26 enne svedese di Hanan al termine di 17 chilometri è salita sul più alto gradino del podio, infliggendo a Beatrice Bartelloni (Aromitalia Vaiano Fondriest), seconda arrivata, un intero minuto: “Sono felice e dedico questa vittoria ai miei genitori che mi hanno sostenuto e mi sostengono sempre nel bene e nel male” afferma emozionata la Olsson, che ha attraversato in passato momenti difficili a causa di problemi fisici: “la mia speranza è quella di dimostrare di essere tornata più forte di prima. A fine giugno mi attendono i campionati svedesi dove disputerò sia la crono che la strada puntando al podio”

Per completare lo straordinario bottino dell’ultimo fine settimana di maggio un quarto posto, appena giù dal podio, al Grand Prix de Plumelec della lituana Daiva Tuslaite. L’ambitissima classica francese è stata vinta dall’australiana Rachel Neylan. La Tuslaite è stata anche protagonista alla belga Gooik-Geraadsberger-Gooik, affrontata sotto la pioggia al termine della quale ha ottenuto un buon decimo posto. Infine quarta alla Crono dei Castelli la bellunese Lara Vieceli, quinta la rumena Ana Maria Covrig, sesta Claudia Cretti. (Foto di Flaviano Ossola)

Edita Pucinskaite – Team Manager e Resp. Comunicazioni INPA-Bianchi Professional Women Cycling Team

Comments are closed.