Team INPA – Bianchi: ecco le sei atlete in gara domani alla “Freccia Vallone”

Pubblicato 19 Aprile 2016 | Strada

Team Inpa Bianchi saluta la Spagna e il Giro a tappe Euskal Emakumeen Bira e guarda avanti. Il dodicesimo posto in classifica generale ottenuto dalla campionessa ucraina Tetiana Riabchenko e una manciata di piazzamenti nelle prime dieci nelle varie tappe, è il bilancio della gara basca terminata domenica 17 aprile, ma non c’è tanto tempo per pensare, quando attende una classica come la Freccia Vallone. Si tratta del sesto evento del Women’s World Tour con partenza alle ore 11:20 del Mercoledì 20 aprile dal Mur de Huy. 137 chilometri in programma con ben 11 Cotè che inevitabilmente spezzeranno il gruppo in tronconi. Sarà il Muro di Huy come ogni anno, il palcoscenico di emozioni e dei brividi, sia per chi lo affronta che per chi assiste sul bordo della strada. Misura 1,3 chilometri, pendenza media al 9,6% di cui 900m. al 11,6% con punta massima al 19%; le donne, che gareggeranno in concomitanza con la gara dei professionisti uomini, lo faranno due volte: il primo passaggio al Km 65, il secondo, ovviamente all’arrivo.

Il Ds Giuseppe Lanzoni ha scelto per questa dura prova le seguenti atlete: ucraina Tetiana Riabchenko, rumena Ana Maria Covrig e le italiane Lara Vieceli, Anna Zita Maria Stricker, Michela Pavin e Claudia Cretti. Martedì 19 aprile, gli appassionati potranno conoscere le protagoniste di tutte le formazioni invitate in occasione della Presentazione ufficiale dei Team, prevista nel tardo pomeriggio a Huy. (Foto di Flaviano Ossola)

Edita Pucinskaite – Team Manager e Resp. Comunicazioni INPA-Bianchi Professional Women Cycling Team

Comments are closed.