Team Valcar PBM – Vigor: Elisa Balsamo convocata ai Mondiali di Richmond

Pubblicato 19 Settembre 2015 | Notizie varie

Per il quinto anno la squadra bergamasca Valcar – PBM (che dal 2015 si chiama Valcar PBM – Vigor) ottiene la quinta convocazione consecutiva ai Mondiali su strada. A vestire la maglia azzurra della Nazionale italiana sarà stavolta la piemontese Elisa Balsamo che, salvo clamorosi imprevisti, correrà la gara in linea venerdì 25 settembre alle ore 16.00 (ora italiana). Quella di Elisa è stata una stagione in continuo crescendo: dopo un inizio sfortunato falcidiato dalle frequenti cadute (tre, ultima delle quali proprio ai Campionati Europei di Tartu che l’hanno messa fuori gioco) la nostra junior ha colto prima un’ ottima medaglia di bronzo ai Campionati Italiani di Superga, quindi ha fatto registrare il record del mondo agli Europei su pista nell’inseguimento a squadre insieme a Barbieri, Bertizzolo e Cavalli e infine si è laureata Campionessa mondiale su pista ad Astana (Kazakistan) nella specialità scratch. Un successo che ha destato molto scalpore anche sui social, visto la foto della sua vittoria ha raggiunto 23.538 persone su Facebook generando 1029 Mi Piace e 199 Condivisioni a prova dello spessore di una ragazza amata trasversalmente da affezionati al nostro team e non, e che ha permesso alla Valcar PBM – Vigor di confermarsi come squadra di riferimento non solo a livello tecnico, ma anche a livello di comunicazione.

Il percorso mondiale di Richmond (64,9 Km) è molto adatto alle caratteristiche della Balsamo, perché Elisa è – da sempre – molto forte negli arrivi che prevedono strappi brevi e secchi nel finale e in leggerissima salita. Non solo. Da sempre la piemontese ha dimostrato di essere parecchio veloce: ne è una prova, ad esempio, la Bottanuco in Rosa del 13 settembre scorso, dove ha messo in fila in volata velociste come Bissolati e Alzini. Per queste ragioni Elisa può esprimersi al meglio sia in supporto alle compagne di squadra che per sé stessa, perché nella sua breve carriera giovanile ha già dimostrato di essere fredda al punto giusto nelle grandi occasioni: non è un caso che nelle categorie giovanili la giovane Elisa abbia vinto due tricolori su quattro a disposizione nei Campionati Italiani (nei due mancanti si è dovuta arrendere per un guasto meccanico e per una caduta) e – come detto – non ha fallito neanche le occasioni avute in campo internazionale.

Le altre junior convocate per i Mondiali (una sarà riserva) dal c.t. Dino Salvoldi sono: Sofia Bertizzolo, Lisa Morzenti, la Campionessa europea Nadia Quagliotto, Katia Ragusa e Chiara Zanettin. A tutte loro va l’In Bocca al Lupo di tutta la Valcar PBM – Vigor nella speranza che al di là del risultato, le nostre azzurre dimostrino buon gioco di squadra e personalità in corsa mostrando al grande pubblico quanto il ciclismo femminile in Italia è una splendida realtà. (Foto di Flaviano Ossola)

Comunicato Stampa

Comments are closed.