Team Wilier – Breganze: Sofia Beggin e Sofia Bertizzolo protagoniste agli Europei

Pubblicato 8 Agosto 2015 | Strada

Ancora una volta nella giornata dorata del ciclismo femminile juniores agli Europei su strada di Tartu c’è molto del Team Wilier Breganze. La campionessa continentale uscente Sofia Bertizzolo e la tricolore in carica su strada Sofia Beggin hanno contribuito in gran parte alla causa azzurra in una giornata storica e trionfale per le italiane. Le Beggin, pur su un tracciato davvero poco congeniale alle sue caratteristiche, ha promosso l’attacco probabilmente più interessante e spettacolare sotto l’aspetto tecnico. A dar mano forte alla padovana del Team Wilier Breganze l’olandese Yara Kastelijn. La coppia di testa è stata riassorbita a soli otto chilometri dal termine, su un percorso piuttosto semplice che non permetteva grandi progressioni per una Beggin comunque in grande condizione e particolarmente motivata. Nel finale ritorna a farsi vedere sulla testa della corsa con prepotenza agonistica Sofia Bertizzolo. Alla trevigiana non riesce fare la differenza prima dell’attacco decisivo che porterà Nadia Quagliotto a raccogliere l’eredità della punta del Team Wilier Breganze. Dall’Italia, l’occhio tecnico di Davide Casarotto, direttore sportivo di Beggin e Bertizzolo, inquadra i dati salienti di una giornata comunque positiva.

“Importante intanto è che l’oro e la maglia rimangano in Italia – ha precisato Casarotto – oggi la Beggin è stata superlativa. Un tracciato che poco aveva a che fare con le sue qualità e prerogative l’ha vista comunque là davanti al vento per parecchi chilometri. La Bertizzolo sta ritrovando il passo giusto e soprattutto lo smalto che le si addice negli appuntamenti internazionali. Guardiamo avanti con fiducia ai prossimi appuntamenti in azzurro e non solo”. (Foto Bettini Photo / Federciclismo – Beggin e Bertizzolo sul podio con la squadra italiana)

Alberto Rigamonti e Beatrice Carollo – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.