Team Wilier – Breganze: nuovo impegno sulle strade di Noventa di Piave (VE)

Pubblicato 27 Agosto 2015 | Strada

Sarà la nuova prima edizione della Giornata Rosa in programma a Noventa di Piave domenica 30 agosto il prossimo impegno agonistico nell’agenda del Team Wilier Breganze. Sarà una presenza corale quella delle ragazze di patron Federico Zattera alla nuova manifestazione veneta: dalle junior passando per le allieve sino alle esordienti per una giornata intera dedicata al ciclismo femminile. Apriranno le categorie minori con le gare del mattino. Poco più di trenta chilometri per le esordienti su due giri del circuito di 15,300 chilometri. Stesso tracciato in tarda mattinata per le allieve, che allungheranno la distanza sino a cinque giri. Pomeriggio tutto dedicato alla categoria femminile juniores con sei giri del circuito già collaudato in mattinata per coprire i 91 chilometri programmati. Un vero festival delle due ruote quello di Noventa di Piave, nel quale le ragazze del Team Wilier Breganze sono intenzionate a lasciare il segno.

“Dovrebbero essere protagoniste le velociste nelle prove del mattino – ha commentato il numero del Team Wilier Breganze Federico Zattera – e tra le allieve abbiamo diverse ragazze che hanno già dimostrato di avere chance di successo. Nelle esordienti potremmo giocare sull’effetto sorpresa. I nostri tecnici di settore Adelmo Meneguzzo e Luca Zanin sapranno gestire al meglio la corsa”. Anche nelle junior fari puntati sulle ruote veloci, senza trascurare qualche attacco interessante. “Se a Noventa ci saranno attacchi cercheremo con le nostre atlete di sostenerli e promuoverli – ha detto Davide Casarotto, tecnico della prima squadra del Team Wilier Breganze – anche se in caso di eventuale volata abbiamo già dimostrato di poter essere davanti a lottare per il successo”. Via ufficiale della prova per donne junior a Noventa di Piave alle ore 15,30.

Terminato l’impegno in Veneto, l’azzurra del Team Wilier Breganze Sofia Bertizzolo prenderà la via di Livigno con la spedizione della rappresentativa dell’Italia per rifinire la preparazione in vista dell’impegno iridato negli Stati Uniti a Richmond. La permanenza nel Piccolo Tibet è prevista sino al prossimo 9 settembre. Per quanto riguarda invece Sofia Beggin è ancora in forte dubbio la ripresa dell’attività agonistica a pieno regime nel brevissimo termine. L’incidente occorso alla campionessa d’Italia durante le fasi conclusive del Gran Premio Città di Rossano Veneto ha presentato alla padovana un conto piuttosto pesante sul piano del recupero pieno ed efficiente. Solo al termine delle due settimane di stop previste sarà possibile sciogliere ogni riserva sull’eventuale rientro nel finale di stagione. (Foto di Flaviano Ossola)

Alberto Rigamonti e Beatrice Carollo – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.