Tricolori a cronometro ed il ricordo di Zita Urbonaite per il Team Wilier – Breganze

Pubblicato 23 Luglio 2015 | Strada

Saranno le strade friulane di San Vito al Tagliamento ad aprire l’intenso fine settimana sui pedali che attende le ragazze juniores del Team Wilier Breganze. In uno dei week end più prestigiosi dell’intero calendario stagionale, sabato 25 luglio si assegneranno in provincia di Pordenone i titoli italiani a cronometro individuale. Che per la squadra presieduta da Federico Zattera saranno di forte richiamo visto che a disputarli ci sarà la vice campionessa d’Italia uscente di specialità, ed azzurra a Ponferrada sempre contro il tempo, Sofia Bertizzolo. Forte dei favori del pronostico in virtù delle belle vittorie ottenute contro il tempo in primavera, su tutte il secondo titolo regionale veneto a Thiene, la Bertizzolo sarà uno dei punti di riferimento privilegiati per le avversarie e gli appassionati.

“Sofia credo possa essere protagonista – ha detto Davide Casarotto, che seguirà proprio la Bertizzolo dall’ammiraglia nel pordenonese – sia in virtù degli evidenti progressi fatti a cronometro rispetto allo scorso anno. Sia perché i confronti diretti che abbiamo alle spalle in questa stagione l’hanno sempre vista protagonista, vincente o seconda sempre con la vincitrice a pochi secondi. Le condizioni fisiche dal rientro dall’europeo su pista di Atene non sono però ottimali”. Con la Bertizzolo, il Team Wilier Breganze schiererà a San Vito al Tagliamento anche Francesca Strozzo e Sara Pillon, atlete che nei mesi scorsi hanno preso regolarmente parte alle gare a cronometro. Giusto il tempo di rifiatare e domenica 26 luglio sarà il momento di affrontare un nuovo stimolante confronto con le elite nella nuova prova open a Ciano del Montello. Lo scopo sarà davvero nobile, nel ricordo fresco e dolce della forte lituana Zita Urbonaite, adottata dai tifosi e dagli appassionati trevigiani di ciclismo a seguito della sua lunga presenza e militanza in formazioni elite italiane. Il primo Memorial Zita Urbonaite si svolgerà sulla distanza di 87,4 chilometri con un circuito iniziale di 4,9 chilometri da ripetere per quattordici volte ed il finale in linea più impegnativo di 18,800 chilometri. Partenza ufficiale alle ore 10. La presenza delle ragazze di Davide Casarotto sarà totale e completa. A maggior ragione infatti la corsa di Ciano del Montello sarà un test valido e significativo in vista dei prossimi impegni continentali con i campionati europei di Tartu nella prima metà del mese di agosto.

Completeranno il ricco programma del week end le due formazioni giovanili del Team Wilier Breganze che saranno ai nastri di partenza della prima edizione del Gran Premio di Santo Stefano di Zimella, nel basso veronese. La prova rappresenterà anche l’atto conclusivo del Trofeo Triveneto, che ha sempre visto protagoniste lungo tutta la stagione le ragazze dirette da Adelmo Meneguzzo e Luca Zanin. Non saranno da meno neppure domenica prossima: quaranta chilometri per le esordienti, addirittura quasi sessanta per le allieve in uno degli appuntamenti che si preannuncia con le maggiori distanze per le categorie. (Foto tratta da precedente Comunicato Stampa) 

Alberto Rigamonti e Beatrice Carollo – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.