Il bilancio dell’ultimo week end di gare in casa Punto 13 A.S.D.

Pubblicato 12 Luglio 2015 | Strada

Domenica 5 Luglio abbiamo gareggiato con le esordienti e allieve a Gorla Minore, dove la locale società sportiva, da qualche anno organizza queste competizioni. Tradizionale, il tracciato di gara ( 7,8 km ), con i suoi saliscendi lungo la valle olona, 5 le tornate per le più piccole, 7 per le allieve. Alle 14 sono scattate le più giovani, per noi era assente Francesca Ceriani alle prese con un problema muscolare, rientrerà per i campionati italiani. Competizione da subito animata, il caldo e le asperità del tracciato mettevano a dura prova le concorrenti, nel corso dell’ultima tornata si involava Rachele Bolzanini ( Nuvolento ) che con una grande azione riusciva ad aggiudicarsi la vittoria, per lei un meritato successo alla media di 32,5 km/ora; il gruppo regolato da Molinari giungeva con qualche secondo di distacco; per i nostri colori: Rebecca era costretta al ritiro all’ultimo giro causa problemi fisici, Francesca Fumagalli dopo un inizio incerto terminava in gruppo ( buona la sua prova ), come molto buona la prova di Alice ( 11° ) ad un passo dal piazzamento.

Gara delle allieve che scattava alle 15,30, subito una caduta metteva fuori gioco Nicole ( per fortuna nessuna conseguenza fisica ), per tornare alla cronaca, da subito si assisteva ad un attacco di qualche atleta, la situazione diveniva più nitida a circa metà gara: 2 erano le atlete all’attacco, seguite ad un minuto, da un gruppetto di 6 concorrenti, il plotone, viaggiava invece molto piu distante; a 1 giro dalla fine, 2 inseguitrici si portavano sul duo di testa: in 4 si disputavano la vittoria: primeggiava Consonni ( Eurotarget ) alla media di 34 km/ora, dopo 2 minuti giungeva un altro quartetto ( di questo ne faceva parte Silvia ), per lei un ottimo 7° posto dopo una corsa sempre disputata in prima fila e sempre all’avanscoperta, il resto delle concorrenti giungeva via via alla spicciolata.

Juniores:
Weekend ricco di impegni per le nostre Juniores che hanno preso parte sabato a Cavarzere (Ve) al Campionato italiano Cronosquadre; la prova, svoltasi su un tracciato di 26,5 km ha visto impegnati 8 team pronti a dar battaglia in questa prova contro il tempo. La nostra squadra composta da Giulia Menotti, Irene Ronchi, Silvia Valtorta e Alice Gasparini si è ben difesa, nonostante solo 2 ragazze del team avessero già partecipato a un’esperienza simile; sul tracciato veneto, con un clima poco favorevole per l’attività fisica, le nostre ragazze chiudono la prova con un tempo di 38’09’’ a 2’55’’ dalle vincitrici, piazzandosi in 5° posizione. Una buona prova per le nostre atlete, che anche se con qualche rammarico, possono dirsi soddisfatte della loro prestazione! Per la cronaca la gara è stata vinta dal Eurotarget Still Bike (Giulia Nanni, Martina Michelotti, Katia Ragusa, Alessia Cedron) Km. 26,5 in 35’14″26, 2° Cicli Fiorin Cycling Team A (Giorgia Capobianchi, Gaia Tortolina, Marzia Salton Basei, Sara Franceschelli) a 51″, 3° Team Wilier Breganze A (Francesca Strozzo, Maria Simeoni, Sara Pillon, Sofia Bertizzolo)a 1’42”.

Domenica 5/7 invece in quel di Breganze (Vi) Giulia Menotti, Irene Ronchi, Silvia Valtorta e Alice Gasparini hanno partecipato al Trofeo Rosa allestito dall’Asd Vicenza Pink Bike. La gara prevedeva 12 giri “bassi” e un giro lungo con diverse asperità per un totale di 80 km ridotti poi a 75 per il troppo caldo; Ritmi alti sin dalle prime battute e tra le protagoniste dei vari tentativi di fuga, spicca la nostra Alice prima di sospensione della corsa (dopo 4 giri) causa mancanza di assistenza medica; dopo una lunga attesa, la ripartenza con chilometraggio ridotto e il giro finale a fare la selezione. Sul lungo vialone di arrivo di Breganze, a trionfare, l’atleta di casa, nonché campionessa italiana Sofia Beggin (Team Wilier Breganze) 2° Beatrice Rossato (Alé Cipollini) 3° Elisa Balsamo (Valcar PBM Vigor) a 40″. Nel gruppo della Balsamo, troviamo la nostra Alice, che si piazza poco distante dalla 10° piazza. nel secondo gruppo invece Irene, che riesce a terminare una prova resa dura dal tracciato, dal caldo e dall’interruzione (a farne le spese invece Giulia). Silvia è costretta al ritiro per una caduta che però non le ha provocato danni. Un grosso bravo, alle nostre ragazze, perché hanno saputo affrontare questa giornata con caparbietà e determinazione e un plauso in più ad Alice per i progressi visti che ci fanno ben sperare per i prossimi appuntamenti.

Ufficio stampa Punto 13 A.S.D.

Comments are closed.