Astana – Acca Due O: nel week end il “1° G.P. Astana – Memorial Zita Urbonaite”

Pubblicato 23 Luglio 2015 | Strada

Saranno giorni molto speciali quelli che attendono l’Astana-Acca Due O e la società Montello Sport: nel weekend tutto lo staff ed un nutrito gruppo di storiche ex atlete si ritroveranno nel trevigiano tra Montebelluna e Crocetta del Montello per ricordare Zita Urbonaite, l’indimenticata ciclista lituana scomparsa nel 2008 all’età di 34 anni. Arrivata in Italia nel 1996, Zita Urbonaite per tutta la sua carriera agonistica ha militato nelle formazioni dirette da Maurizio Fabretto, dall’Acca Due O-Lorena alla Safi-Pasta Zara-Manhattan: nel suo palmarès ci sono una vittoria in Svizzera nel 2000, un Campionato Nazionale nel 2002 e tre giorni in maglia rosa al Giro d’Italia 1999, ma lunghissima è la lista delle corse che ha fatto vincere alle compagne.

Tutti la ricordano con immenso affetto proprio per il suo spessore umano e per le sue qualità di atleta sempre pronta a mettersi a disposizione del team con infinita generosità e con l’innata capacità di infondere tranquillità a tutto l’ambiente. Nella giornata di sabato si riuniranno molte delle vecchie compagne di squadra che proprio a Zita devono tanti dei loro successi e che avranno un’occasione per rivivere quegli anni: ci saranno due campionesse olimpiche come Zulfia Zabirova e Nicole Cooke, atlete che hanno scritto pagine di storia del ciclismo femminile italiano come Roberta Bonanomi e Gabriella Pregnolato, e non potranno mancare ovviamente le connazionali Edita Pucinskaite e Diana Ziliute, amiche di una vita prima ancora che colleghe sulla strada. Nessuna cerimonia sfarzosa, ma il doveroso omaggio ad una persona straordinaria, una mamma, una moglie, un’atleta.

Poi domenica 26 luglio si correrà il 1° Gran Premio Astana-Memorial Zita Urbonaite proprio sulle strade dove la sfortunata atleta lituana ha vissuto per anni. Ad aumentare il carico di emozioni di questo weekend così speciale ci sarà il compleanno della mitica “nonna Marcella” che proprio domenica taglierà il traguardo delle 100 candeline: per anni è stata il vero e proprio punto di riferimento per tutte le atlete della squadra, ha aperto loro la sua casa e fortissimo era ovviamente il legame con Zita. L’Astana continua quindi a rafforzare la propria presenza nel ciclismo femminile: dal punto di vista tecnico la gara avrà partenza e arrivo a Ciano del Montello con un circuito pianeggiante all’inizio e poi nel finale l’ascesa del Montello attraverso la Presa 15 Nord, una salita che misura circa 3 chilometri con pendenze anche superiori al 9% nella prima parte; in totale i chilometri da percorrere saranno 87.4. L’Astana-Acca Due O si schiererà al via con Marika Campagnaro, Faina Potapova, Carolina Rodríguez, Natalya Saiftudinova, Elena Sitsko, Natalya Sokovnina e Makhabbat Umutzhanova. (Nella foto la vittoria di Zita Urbonaite in Svizzera)

Press Office Sebastiano Cipriani

Comments are closed.