Trofeo Zanga Arredamenti: Consonni cala il “tris d’assi”. Masetti mette la quinta

Pubblicato 3 Giugno 2015 | Strada

Chiara Consonni ha calato il “tris d’assi” nella quarta edizione del “Trofeo Zanga Arredamenti”, andata in scena nella mattinata di ieri, martedì 2 giugno, sulle strade lombarde di Pradalunga, in provincia di Bergamo. La campionessa regionale lombarda in carica, già vincitrice in stagione delle gare di Bianconese (PR) e Bolgare (BG), ha battuto allo sprint le quattro compagne di fuga evase dal gruppo nel convulso finale di corsa, caratterizzato dal doppio passaggio al G.P.M. di Cornale, posto a meno di due chilometri dal traguardo. Alle spalle della neo-campionessa provinciale bergamasca si è classificata la trentina di Revò Letizia Paternoster (S.C. Vecchia Fontana), mentre al terzo posto è finita la rappresentante del G.S. Cadeo Carpaneto Ciclismo Silvia Zanardi, che ha relegato ai piedi del podio Carlotta Zanin (Team Wilier – Breganze) e la varesina di Cittiglio Sara Margheritis (Valcar – PBM). Sul primo G.P.M. di giornata sono transitate in testa Margheritis, Paternoster e Consonni, mentre nella successiva discesa è stata Dalila Zanini (A.C.D. Valvasone) a salutare la scomoda compagnia delle rivali. Annullato l’attacco della Zanini, per merito soprattutto di Letizia Paternoster e delle atlete in maglia Valcar – PBM, si sono ritrovate in testa cinque atlete, che si sono giocate allo sprint il successo finale.

Quinta vittoria del 2015, la terza consecutiva, per Gaia Masetti, che con la solita autorità si è imposta nella competizione riservata alle esordienti. Alle spalle della portacolori del Team Nuvolento – Carrera, prim’attrice a San Bassano (CR), Dro (TN), Gazoldo degli Ippoliti (MN) e Bolgare (BG), si sono classificate Aurora Mantovani (S.C. Busto Garolfo) e la varesina di Gavirate Ludovica Molinari (S.C. Orinese), al primo podio stagionale. Alla competizione, curata dalla regia organizzativa della ditta Zanga Arredamenti srl, in collaborazione con la Ciclistica Pradalunghese, la Polisportiva Pradalunghese, il Team Valcar – PBM e l’assessorato allo sport del Comune di Pradalunga, hanno preso parte 60 allieve e 76 esordienti. Chiara Consonni (Eurotarget – Alè – Still Bike Team) e Gaia Masetti (Team Nuvolento – Carrera) hanno anche indossato le maglie di leader della speciale challenge denominata “Freccia Rosa”. (Nella foto di Flaviano Ossola, lo sprint vincente di Chiara Consonni a Pradalunga)

Servizio a cura di Flaviano Ossola

ORDINE D’ARRIVO ALLIEVE “TROFEO ZANGA ARREDAMENTI” A PRADALUNGA (BG):
1) Consonni Chiara (Eurotarget – Alè – Still Bike Team) Km 46,2 in 1h20’32’’ alla media di 34,421 Km/h
2) Paternister Letizia (SC Vecchia Fontana)
3) Zanardi Silvia (GS Cadeo Carpaneto Ciclismo)
4) Zanin Carlotta (Team Wilier – Breganze)
5) Margheritis Sara (Valcar – PBM)
6) Fede Nicole (Iaccobike – SC Cadrezzate – Guerciotti) a 10’’
7) Pakhomova Margarita (GS Cadeo Carpaneto Ciclismo)
8) Bariani Giorgia (GS LUC Bovolone)
9) Chinelli Ilaria (GSC Villongo A. ASD)
10) Vallari Matilde (Ju Green ASD – Gorla Minore)

ORDINE D’ARRIVO ESORDIENTI “TROFEO ZANGA ARREDAMENTI” A PRADALUNGA (BG):
1) Masetti Gaia (Team Nuvolento – Carrera) Km 31 in 54’30’’ alla media di 34,128 Km/h
2) Mantovani Aurora (SC Busto Garolfo) a 4’’
3) Molinari Ludovica (SC Orinese)
4) Luciani Giulia (Nuovi Orizzonti Pol. In. Sup.)
5) Ruggeri Laura (GSC Villongo A. ASD)
6) Tebaldi Greta (Pol. Bolgare)
7) Francolino Lucrezia (Valcar – PBM)
8) Vitillo Matilde (Racconigi Cycling Team)
9) Belloni Stefania (Enjoy Bike)
10) Bosisio Sara (Valcar – PBM)

Comments are closed.