Team Wilier – Breganze: a Suvereto (LI) un’altra vittoria firmata da Sofia Bertizzolo

Pubblicato 7 Giugno 2015 | Strada

Come a Pradalunga nel giorno dell’Anniversario della Repubblica, anche oggi nella prima edizione del Trofeo Avis svoltosi sulle strade toscane della Costa Etrusca, a Suvereto, la campionessa d’Europa e d’Italia Sofia Bertizzolo non si è fatta sfuggire l’appuntamento con la vittoria piena tra le junior, inanellando un’altra prestazione di primo piano ed ottenendo un successo che acquisisce un valore specifico importante. In una corsa molto tirata e con diversi cambiamenti di fronte, la soluzione decisiva matura nel finale con un gruppetto di circa quindici battistrada che vanno a giocarsi il successo. Diverse junior presenti nella testa della corsa, tra cui le due portacolori del Team Wilier Breganze Sofia Bertizzolo e Sofia Beggin. Altrettante elite pronte a non farsi sfuggire un traguardo fatto forse più a misura per la categoria regina del ciclismo femminile. Se a risolvere a proprio favore per il primo posto assoluto è l’esperta elite lituana Daiva Tuslaite (Inpa Sottoli Giusfredi), che si avvantaggia nell’immediato finale a ridosso del traguardo, a sprintare per la piazza d’onore assoluta ed il primato tra le junior è Sofia Bertizzolo, vestita oggi con il simbolo del primato di campionessa d’Europa in carica. Uno sprint che non lascia spazio alle avversarie, con la Bertizzolo che precede Katia Ragusa (Eurotarget Still Bike), terza assoluta e seconda junior, e la compagna Sofia Beggin, quarta assoluta e terza junior.

Un bilancio dunque soddisfacente tracciato anche dal tecnico Davide Casarotto, anche oggi in ammiraglia nel livornese. “Oggi distanza lunga, più da elite che da junior, tracciato nervoso, corsa tirata e condizionata dalle elite come è normale che sia sono stati gli ingredienti tecnici più interessanti. Un test particolare per noi ed abbiamo dimostrato di poter essere competitivi anche in certe condizioni di corsa. Non solo la Bertizzolo, capace di mantenere lucidità nella fasi conclusive, ma anche Beggin, oggi in grande condizione. Ed è giusto sottolineare il piazzamento della nostra giovane Ilaria Bertotti nelle prime quindici posizioni sempre tra le junior: un segnale importante – ha detto Casarotto – da parte di una nostra giovane che sta crescendo ed oggi ci ha fornito indicazioni importanti di ambientamento nella nuova categoria in una prova per giunta open”. Ora per Bertizzolo e Beggin è tempo di fare le valigie per puntare con la nazionale italiana di categoria verso Livigno per il primo ritiro importante in vista degli impegni che contano. La coppia del Team Wilier Breganze raggiungerà il Piccolo Tibet giovedì 11 giugno.

Emozioni anche dalla spedizione veneziana del settore giovanile del Team Wilier Breganze, oggi in gara a Peseggia di Scorzè per la 46^ Sagra dei Bisi, dopo il bel quarto posto di ieri dell’allieva Carlotta Zanin nella cronometro di Fontanafredda. Le esordienti dirette da Adelmo Meneguzzo in particolari hanno dato segnali di vitalità conquistando la classifica dei traguardi volanti, praticamente monopolizzandoli, prima con Giorgia Campesan nel secondo giro e poi con Noemi Cecconello nel corso della quarta tornate, con un successo a testa negli sprint intermedi. (Foto Team Wilier Breganze – Sofia Bertizzolo in azione)

Alberto Rigamonti e Beatrice Carollo – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.