Il Team INPA – Bianchi – Giusfredi ancora a segno a Suvereto grazie a Daiva Tuslaite

Pubblicato 8 Giugno 2015 | Strada

Non si ferma più il Team Inpa Sottoli Bianchi Giusfredi che regala, grazie ad impeccabile scatto finale di Daiva Tuslaite, un’altra bella vittoria ai propri sponsor e tifosi. L’insidioso traguardo di Suvereto ha premiato quindi l’atleta lituana che, sotto gli applausi dell’affollato pubblico, ha finalizzato il lavoro del suo team che ha saputo correre con determinazione e personalità dall’inizio alla fine.

“Oggi, oltre cha a vincere abbiamo dominato questa prova e non posso che essere orgoglioso delle nostre atlete” – sorride dopo l’arrivo il Ds del team pistoiese Pietro Cesari – “gli attacchi sono iniziati fin dalle prime battute, prima con Claudia Cretti, poi con Alice Arzuffi, siamo stati sempre in avanscoperta. Dopo la salita addirittura si era creato un sestetto nel quale c’erano ben quattro delle nostre maglie. Abbiamo tentato l’attacco in discesa con la Trevisi, abbiamo promosso una bella azione solitaria con la Riabchenko, ripresa poi soltanto pochi chilometri prima del traguardo. Alla fine la Tuslaite, lanciata dalla Riabchenko, ha fatto il vuoto tra se e il gruppo sullo strappo finale.” “Oggi ho visto una grande squadra: forte, unita, determinata” – soddisfatto il presidente dell’Inpa Bianchi Giusfredi Marco Luchi – “ci piace correre in Toscana, la nostra terra, la prova era valida anche per il campionato toscano e oggi le nostre atlete hanno messo il cuore oltre che le gambe.” “Questa vittoria mi ripaga dei sacrifici, tanti, che faccio stando lontana dalla casa e dalla mia famiglia quindi dedico alla mia bambina questo successo” – sono parole della vincitrice Daiva Tuslaite.

Il giorno prima, Rossella Ratto e Valentina Bastianelli hanno partecipato alla cronometro individuale della prova di Offida del “Bracciale del Cronoman”, classificandosi rispettivamente terza e ottava. (Foto tratta da Comunicato Stampa)

Edita Pucinskaite – Responsabile Comunicazioni e Ufficio Stampa Inpa Sottoli Bianchi Giusfredi

Comments are closed.