Team Wilier – Breganze: domenica di piazzamenti a Bolzano e Mareno di Piave (TV)

Pubblicato 17 Maggio 2015 | Strada

Domenica in agrodolce in casa Team Wilier Breganze con la soddisfazione di alcuni piazzamenti dalle località di gara con un certo peso e significato. Ma anche una serie di condizioni che hanno reso più difficile del previsto questa domenica sui pedali. La quarta edizione del Gran Premio Hotel Fiera a Bolzano per donne open, con al via le junior dirette da Davide Casarotto, si è risolta allo sprint con il successo assoluto dell’atleta di casa Anna Zita Maria Stricker (Inpa Bianchi Giusfredi). La graduatoria riservata alle junior ha visto prevalere sempre in volata Giulia Nanni (Eurotarget Alè) con la padovana del Team Wilier Breganze Sofia Beggin che ha fatto sua la sesta posizione. Il ritorno della Beggin nella top ten rappresenta certo un fatto molto positivo, anche se la corsa ha preso pieghe differenti durante il suo svolgimento. A raccontarle Davide Casarotto.

“Purtroppo la nostra Bertizzolo è stata coinvolta in una caduta dopo trenta chilometri e questo ne ha compromesso il rendimento generale oggi. La cosa più importante ovviamente sarà l’assenza di conseguenze in vista dei prossimi impegni. Con la Beggin molto attiva, è nata una fuga a metà gara di circa una dozzina di ragazze, la nostra Beggin appunto ben inserita, ma l’inseguimento delle formazioni elite ha annullato il tentativo. Ci siamo reinventati lo sprint cercando di marcare strette le avversarie di categoria. Considerando che l’arma vincente di Sofia Beggin non è certo la volata, devo dire che un sesto posto in una gara così veloce e dopo diversi chilometri in avanscoperta è comunque un risultato positivo”. La spedizione bolzanina del Team Wilier Breganze è stata completata dall’undicesima posizione di Ilaria Bertotti e dalla quindicesima di Sara Pillon.

Bene anche le allieve e le esordienti impegnate oggi nel classico appuntamento a Ramera di Mareno di Piave, nel trevigiano. Nella fasi concitate finali tra le allieve è emersa la migliore Carlotta Zanin dall’avvio di stagione. Brillante e potente, l’atleta del Team Wilier Breganze diretta da Adelmo Meneguzzo ha strappato con la grinta una settima posizione da interpretare in maniera del tutto positiva. Molto battagliere anche le esordienti nella gara a loro riservata. Entrate diverse volte nei tentativi di allungo prodotti lungo i chilometri pedalati, hanno dimostrato di saper interpretare con determinazione e coraggio la corsa. Nelle parole del presidente del Team Wilier Breganze Federico Zattera la sintesi della trasferta nella Marca Trevigiana.

“La nostra Zanin, dopo un periodo di iniziale e comprensibile ambientamento tra le allieve, sta iniziando a prendere le giuste misure per provare a lasciare il segno ed ha raccolto un piazzamento che le potrà aprire i fronti di ulteriori miglioramenti. Alle esordienti assegno idealmente il premio della combattività per essersi oggi messe in luce in ogni fase della corsa. Tutto frutto dell’ottimo lavoro che stanno svolgendo i nostri tecnici del settore giovanile, di crescita e maturazione sportiva ed umana”. (Foto Fs Photo – Sofia Beggin in azione)

Alberto Rigamonti e Beatrice Carollo – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.