L’allarme di Franco Chirio: “L’U.C.I. sta ritardando la nostra iscrizione”

Pubblicato 18 Maggio 2015 | Notizie varie

Alla vigilia della trasferta a Bolzano, il team manager Franco Chirio fa il punto sull’ultimo scorcio di stagione che ha visto la Tre Colli – Forno d’Asolo gareggiare praticamente tutti i fine settimana. “Per onore sponsor e organizzatori. Tra le più belle posso ricordare la lunghissima trasferta per la tre giorni in Francia nella zona di Bordeaux alla Mercianaise, Gp de la ville de Creon e Gp Saturnes. Poi la crono di sabato scorso a Romanengo (Cr) con Angelica Riverditi e Novikova. Adesso domenica siamo a Bolzano, rinunciando anche ad altri inviti. E’ una gara durissima. Si corre a molti km da casa, ma a noi piace partecipare. Sono molte le iscritte circa 160 partenti: un successo. Questa settimana ho seguito la consegna della specialissima mtb da parte del reparto corse della Bianchi alla ucraina Novikova. Ultimi ritocchi di messa a punto e poi venerdì 22 maggio alle 12 a Finale Ligure scatterà il campionato europeo mtb endurance 24h. Si correrà fino alle 12 del giorno successivo.

“Partiamo con buone speranze – dice il team manager astigiano – Ma è strano come con tutti questi impegni di prim’ordine che il nostro team non sia ancora stato iscritto nelle liste Uci. Il problema è che non ci vogliono iscrivere. Per il momento correremo in tutte quelle gare, soprattutto francesi, alle quali ci è data facoltà di gareggiare. Il ritardo penso comunque non sia riconducibile alla volontà dell’Uci. Ha solo parzialmente oscurato la parte finale dell’iscrizione. Anche se ho pagato quanto dovuto e inviato tutta la documentazione, probabilmente la mano di qualche influente concorrente ha rallentato l’iter burocratico. Magari pensando che ostacolandomi con questa azione si potrebbe liberare qualche sponsor sul mercato. Peccato davvero accada tutto questo. Fa solo male al ciclismo e alle nostre ragazze a cui non è data facoltà di gareggiare ai massimi livelli come vorrebbero e meriterebbero: loro avrebbero tutto il diritto di gareggiare”.

Comunicato Stampa Tre Colli Forno d’Asolo

Comments are closed.