Aromitalia – Vaiano – Fondriest a caccia di un grande risultato sulle strade di Bolzano

Pubblicato 16 Maggio 2015 | Strada

Il team Aromitalia – Vaiano – Fondriest è pronto per ben figurare nella quarta edizione del “Gran Premio Hotel Fiera Bolzano – Trofeo Macelleria dall’Osto”, gara Open in programma domani, domenica 17 maggio, sulle strade di Bolzano. I colori della formazione toscana, presieduta da Stefano Giugni, saranno difesi dalla ventiseienne lituana Rasa Leleivyte, reduce dal nono posto conquistato nella competizione internazionale “Festival Luxembourgeois du Cyclisme Féminin Elsy Jacobs”, dalla giovane aretina Alessia Martini, dalla lettone Lija Laizane e dalla polacca Ewelina Szybiak, entrambe reduci dai brillanti piazzamenti colti nella prova del “Bracciale del Cronoman” disputata a Romanengo (CR) lo scorso fine settimana. Le quattro elite del team pratese, dirette in ammiraglia dall’esperta Elisa Maggini, saranno affiancate dalle tre junior toscane del team Vaiano – Fondriest – Autofan: Sofia Gori, Giulia Marchesini e Nicole Nesti.

Le atlete in gara dovranno affrontare 75 chilometri spalmati sulle strade di un circuito cittadino, che non prevede particolari difficoltà altimetriche, lungo 2500 metri da ripetere per 30 volte. Il ritrovo è fissato per tutti a Bolzano presso l’Hotel Fiera, in via Kravogl, alle ore 13:00. La bandierina a scacchi, invece, sarà abbassata alle ore 15:00 in punto da via Galvani, dove sarà collocato anche lo striscione d’arrivo. (Foto di Flaviano Ossola)

Aromitalia – Vaiano – Fondriest al “Gran Premio Hotel Fiera Bolzano – Trofeo Macelleria dall’Osto” a Bolzano
– Laizane Lija (Lettonia, 06.07.1993)
– Leleivyte Rasa (Lituania, 22.07.1988)
– Martini Alessia (Italia, 10.01.1992)
– Szybiak Ewelina (Polonia, 13.09.1989)

Vaiano – Fondriest – Autofan al “Gran Premio Hotel Fiera Bolzano – Trofeo Macelleria dall’Osto” a Bolzano
– Gori Sofia (Montevarchi, 12.05.1998)
– Marchesini Giulia (Castiglion Fiorentino, 14.05.1998)
– Nesti Nicole (Maresca, 20.09.1997)

Ufficio Stampa Aromitalia Vaiano Fondriest

Comments are closed.