Sofia Bertizzolo al Trofeo Da Moreno: “Il finale di gara con il GPM di Orino mi piace molto!”

Pubblicato 28 Marzo 2015 | Strada

E’ la campionessa italiana ed europea in carica e nella mattinata di domenica 29 marzo si schiererà ai nastri di partenza del “Trofeo Da Moreno – Piccola Coppa del Mondo”, competizione internazionale in programma sulle strade tra Laveno Mombello (VA) e Cittiglio (VA), con il numero 1.

Sofia Bertizzolo, medaglia d’argento al Campionato del Mondo di Ponferrada e tricolore anche su pista, nella gara predisposta dalla Cycling Sport Promotion di patron Mario Minervino avrà gli occhi di pubblico ed avversarie puntati addosso.

“Del percorso di questo ‘Trofeo Da Moreno’ mi piace tanto l’ultimo giro ‘grande’ con la salita di Orino, mentre trovo più monotoni i giri ‘piccoli’ con ampi stradoni che permettono di vedere sempre cosa succede davanti non favorendo così eventuali tentativi di fuga – ha affermato l’atleta del Team Wilier Breganze – per questo temo che potrà essere una gara ‘bloccata’ nella prima parte, anche se la presenza delle nazionali straniere potrebbe stravolgere il tutto. In ogni caso sarà una competizione molto interessante perché offrirà il confronto con il ciclismo estero, dove le condotte di gara sono totalmente diverse rispetto a quelle di casa nostra. La forma non è ancora al ‘top’, ma sta gradualmente crescendo. Sono curiosa di scoprire come le atlete più giovani subiranno il passaggio di categoria nelle nuove squadre, per vedere quali team saranno interessati ad arrivare allo sprint e quali invece vorranno attaccare fin da subito. Considero improbabile un arrivo a ranghi compatti, perché la salita verso Orino è selettiva o se non altro sarà resa molto impegnativa dalle atlete che vorranno fare la differenza lì. Spero che sarà un buon inizio di stagione per me e per la mia squadra.”

(Nella foto di Flaviano Ossola, il successo di Sofia Bertizzolo sulle rampe del Ghisallo)

Servizio a cura di Flaviano Ossola

Comments are closed.