Soddisfazione in casa Servetto – Footon dopo la prima edizione della “Strade Bianche”

Pubblicato 8 Marzo 2015 | Strada

Si è svolta ieri in Toscana la prima avventura europea della stagione 2015 del Team SERVETTO FOOTON: negli splendidi scenari del Chianti le atlete hanno disputato infatti la edizione di apertura della Strade Bianche Femminile, 103 chilometri da San Gimignano a Siena, di cui 17 in sterrato suddiviso in cinque settori. La gara è stata caratterizzata da una bella giornata di sole ma con forti folate di vento freddo su tutto il tracciato. Numerosi sono stati i problemi tecnici avuti dalle atlete in gruppo attraversando i settori di strada bianca sulle magnifiche colline toscane, ma le ragazze guidate in ammiraglia da Luisiana Pegoraro si sono comportate bene rimanendo saldamente nel gruppo delle migliori (solo Veronica Cornolti e Sari Saarelainen non hanno completato la gara rispettivamente per un problema al telaio e per problemi fisici). Sul traguardo di Piazza del Campo a Siena ha trionfato la statunitense Megan Guarnier al termine di una fuga solitaria, mentre in casa Servetto Footon continua l’ottimo momento di forma di Anna Potokina, che dimostra quando di buono ha fatto vedere in questi primi mesi di allenamenti e gare. Tatiana Antoshina, al debutto con la nuova squadra, si è riuscita a difendere altrettanto bene, così come Michela Pavin ed Elena Franchi. Il Team Manager Dario Rossino racconta: “Quella di oggi è la prima gara in cui le atlete più forti hanno dimostrato tutto il loro valore, ma la squadra si è difesa bene. La Strade Bianche è una gara bellissima e siamo contenti di averla corsa; non è stata facile, il vento era freddo e molto forte, e i guasti tecnici erano dietro l’angolo. Martedì partiamo per l’Olanda dove finalmente inizierà la Coppa del Mondo 2015”. (Foto di Flaviano Ossola) 

Ordine di arrivo Strade Bianche Femminile:
1. Megan Guarnier (USA)
2. Elizabeth Armitstead (GBR)
3. Elisa Longo Borghini (ITA)
32. Anna Potokina (RUS)
54. Tatiana Antoshina (RUS)
60. Michela Pavin (ITA)
69. Elena Franchi (ITA)
Rit. Veronica Cornolti (ITA), Sari Saarelainen (FIN)

Press Office – Ufficio Stampa Cycling Communication

Comments are closed.