Elena Bissolati e Miriam Vece assolute protagoniste al “G.P. Des Velodromes Romands”

Pubblicato 20 Marzo 2015 | Pista

Ed è subito centro…! La giovane Italia della pista, chiamata dai CT Marco Villa e Dino Salvoldi a gareggiare al “Grand Prix Des Velodromes Romands” ad Aigle (Svizzera), ha centrato un risultato importante, vincendo la “Mixed Team Sprint” o velocità a squadre mista categoria juniores. A scendere sulla pista di Aigle i giovani juniores Elena Bissolati (G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd), Manuel Gambuti (Team Ceci Dreambike), Mattia Geroli (Busto Garolfo) e Miriam Vece (Valcar Pbm) in una disciplina nuova e sperimentale che ha voluto l’Uci, la velocità a squadre mista. La prima parte del trofeo ha visto le qualificazioni che hanno portato gli azzurrini segnare il tempo di 53”017. Nella semifinale, l’Italia ha vinto in 52”748 e si è giocata il tutto per tutto nella finale contro la Francia, fermando le lancette a 52”746 contro i 52”760 della Francia. Terza l’Inghilterra a 52”861. Per 20 centesimi di secondo l’Italia giovane della pista ha fatto vedere il suo valore in una disciplina veloce, battendo nazioni che dominano nelle categorie maggiori, come Francia e Inghilterra, segnale evidente che anche il ciclismo su pista azzurro ha talenti competitivi da far crescere. Soddisfazione per entrambi i CT di riferimento ma soprattutto per gli azzurri juniores che hanno difeso con valore la Maglia Azzurra. (Foto tratta da Comunicato Stampa F.C.I.)

Ufficio Stampa F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.