Astana – Acca Due O domenica al via della Coppa del Mondo di Cittiglio (VA)

Pubblicato 27 Marzo 2015 | Strada

Nel corso degli anni il Trofeo Alfredo Binda di Cittiglio è diventata una vera e propria classica del calendario mondiale del ciclismo femminile e per le squadre con una forte anima italiana questo è uno degli appuntamenti più importanti della stagione: l’Astana-Acca Due O è pronta a dare battaglia e ad onorare come sempre la corsa, anche se le principali favorite sono altre. La squadra è reduce dal buon 4° posto di Olena Demydova al Giro della Campania in Rosa, un risultato che ha dato morale anche se ovviamente domenica a Cittiglio la concorrenza sarà ben diversa: oltre alla giovane ucraina prenderanno parte alla seconda prova di Coppa del Mondo anche le russe Kseniia Dobrynina, Larisa Pankova e Aizhan Zhaparova, la lituana Milda Jankauskaite e l’italiana Marika Campagnaro.

Il percorso del Trofeo Alfredo Binda prevede un totale di 123.7 chilometri con partenza da Laveno Mombello e arrivo a Cittiglio: la salita di Cunardo creerà già la prima selezione, ma la corsa si deciderà sul circuito finale di 17.1 chilometri con la salita di Orino da ripetere quattro volte.

Intanto in casa Astana-Acca Due O si accoglie con grande soddisfazione l’accordo di collaborazione tra le federazioni ciclistiche di Italia e Kazakistan. Zulfia Zabirova, team manager dell’Astana-Acca Due O e vicepresidente della KCF ha commentato così l’intesa raggiunta: «Questo accordo per lo sviluppo del ciclismo kazako rappresenta appieno il progetto che è alla base della nostra squadra. Tutti abbiamo visto i grandi successi ottenuti da Vincenzo Nibali con la maglia dell’Astana, ma l’obiettivo adesso è di fare crescere tutto il ciclismo del Kazakistan, maschile e femminile, e l’Italia offre grandi opportunità sotto questo punto di vista, percorsi di allenamento fantastici, un clima perfetto e molte gare per ogni livello in cui fare esperienza».

Sebastiano Cipriani – Press Office

Comments are closed.