Ale’ – Cipollini – Galassia: al “Ladies Tour of Qatar” il futuro è #YellowOrange

Pubblicato 8 Febbraio 2015 | Strada

La vittoria ed il 3° posto nella prima tappa, la maglia bianca sulle spalle di Beatrice Bartelloni, il 3° posto, sempre nella classifica delle giovani, di Maria Giulia Confalonieri, il 5° nella classifica per team e tanti altri ottimi piazzamenti: grande soddisfazione in casa Alé Cipollini Galassia dopo la trasferta in Qatar. Il segreto? La compattezza del gruppo. La Alé Cipollini Galassia torna dagli Emirati con la prova di avere ottime giovani promesse e con la consapevolezza di essere un grande gruppo. Lo dimostra la condotta di gara tenuta durante tutte le tappe: ogni ragazza si è messa a disposizione delle compagne per arrivare al risultato migliore possibile per la squadra. Obiettivo raggiunto, visto che la Alé Cipollini Galassia torna in Italia con la maglia bianca del Ladies Tour of Qatar, sulle spalle di Beatrice Bartelloni, il terzo posto, sempre nella classifica riservata alle giovani, occupato da Maria Giulia Confalonieri, la vittoria di Annalisa Cucinotta nella prima frazione, resa straordinaria anche dal terzo posto di Marta Tagliaferro, tanti altri buoni piazzamenti e la 5° posizione nella classifica per team. E proprio la forza del gruppo è l’aspetto principale che sottolineano i due Direttori Sportivi; non solo Fortunato Lacquaniti che ha guidato le ragazze dall’ammiraglia e ne ha avuto pertanto la percezione diretta, ma anche Giovanni Fidanza che le ha seguite dall’Italia e che, da lontano, ha avuto la stessa sensazione, come dimostrano le sue parole: “Un ottimo spirito di squadra: è stata questa la nostra arma vincente, quella che ci ha permesso di tornare dagli Emirati con un bottino di tutto rispetto; risultati dei quali non possiamo che essere fieri”. Risultati che ieri, nella frazione conclusiva, avrebbero potuto aumentare ancora, ma la sfortuna ha impedito ad Annalisa Cucinotta di giocarsi tutte le proprie carte nell’ultima volata della corsa. Ai 250 metri dal traguardo, infatti, una sbandata e la rottura di tre raggi hanno messo fuori gioco la friulana. “Peccato” – commenta il DS Fortunato Lacquaniti, che spiega- “Anche stavolta le ragazze avevano fatto un ottimo lavoro, mettendo Annalisa nelle migliori condizioni per disputare la volata; la sorte, però, si è messa di traverso”. Non c’è, comunque, amarezza nelle parole del DS che sottolinea: “Siamo molto contenti di quello che abbiamo fatto in questi giorni: avevamo promesso di essere protagonisti e ci siamo riusciti. E’ arrivata anche la prima vittoria stagionale: penso che possiamo tornare a casa con tenti”. Ad accoglierli ci sarà il Presidente del team Alessia Piccolo, che dall’Italia ha seguito le sue ragazze e si complimenta con loro: “Brave tutte, un bel risultato ed un’ottima prova di squadra. Sono da sempre sicura che abbiamo creato un bel gruppo e questa ne è la riprova”. (Foto da Comunicato Stampa) 

English Version – LADIES TOUR OF QATAR: THE FUTURE IS #YELLOWORANGE

The victory and the 3rd place in the first stage, the white jersey on the shoulders of Beatrice Bartelloni, the 3rd place, always in the ranking of young cyclists, conquered by Maria Giulia Confalonieri and the 5th one in the classification reserved to teams: Alé Cipollini Galassia team is realy satisfied with the race in Qatar. The secret? The compactness of the group. Alé Cipollini Galassia team come back from UAE with the awareness to have good young cyclists and with the knowledge to be a great group. This is demonstrated by the behavior on race: each girl was at disposal of her teammates to aim at the best result for the team. They succeeded in doing this indeed the #YellowOrange Ladies come back to Italy with the white jersey of Ladies Tour of Qatar, conquered by Beatrice Bartelloni, the third position, in the same classification reserved to young cyclists occupied by Maria Giulia Confalonieri, the victory of Annalisa Cucinotta in the first stage, the third place in that stage conquered by Marta Tagliaferro, many other good results and the 5th position in classification for teams. The strength of the group is the main aspect that the two Sport Directors emphasize; both Fortunato Lacqaniti, who led the girls from the team car, and Giovanni Fidanza that followed them from Italy say: “The great team spirit has been our winning quality, the one that allowed us to come back from UAE with great results. We are very proud”. Yesterday, in the last stage of the race, these great results could still increase, but bad luck has prevented Annalisa Cucinotta to play all her cards in the last sprint. When there were only 250 metres to go, the break of three rays have sidelined the young italian cyclist. “Sin” – DS Fortunato Lacquaniti says and explains: “The girls had done a great job putting Annalisa Cucinotta in the best conditions to face the sprint, unfortunately the lucky hasn’t help us. However, we are very happy with what we have done in these days: we had promised to be protagonists and we did it. Moreover we conquered a victory and the white jersey: we are very satisfied”. Also the President of the team, Alessia Piccolo, congratulates her girls on their great results: “A great team and a great performance. I’m sure this is a winning group”.

Ufficio Stampa Alé Cipollini Galassia Women Pro Cycling Team – Sun-TIMES srl

Comments are closed.