Trentino Rosa – Anima Nera: Casasola si aggiudica il titolo tricolore nel Ciclocross…!

Pubblicato 11 Gennaio 2015 | Ciclocross / MTB

Sara Casasola e Nadir Colledani vestono la maglia tricolore. La Trentino Rosa Anima Nera sale due volte sul primo gradino del podio ai campionati italiani di ciclocross andati in scena a Pezze di Greco, in provincia di Brindisi, e si conferma tra i top team italiani della specialità. Se è vero che il successo dell’allieva Sara Casasola era nell’aria, capace in stagione di vincere tutte le gare a cui ha preso parte, meno preventivabile (anche se la speranza non mancava) era la conquista della maglia tricolore da parte dell’under 23 Nadir Colledani, atleta classe 1995 che era chiamato a vedersela con il favorito numero uno Gioele Bertolini, vincitore assoluto del Giro d’Italia Ciclocross. Colledani è partito subito bene e ha preso il largo assieme al portacolori della Ss Lazio Luca De Nicola e al favorito della vigilia Gioele Bertolini. Quest’ultimo, però, è stato frenato da un guasto meccanico, con Colledani e De Nicola che hanno proseguito nella loro corsa di testa in tandem. Quando al traguardo mancavano tre dei sette giri del circuito in programma, Colledani ha pigiato il piede sull’acceleratore e ha staccato il rivale De Nicola, per poi andare a tagliare il traguardo in solitaria in 52’40”, a braccia alzate, con 25 secondi di vantaggio sull’ex compagno di fuga. Terzo posto per Manuel Todaro (Selle Italia Guerciotti), mentre Gioele Bertolini si è dovuto accontentare dell’ottavo posto, a 2’24” da Colledani. Davanti a lui, in settima piazza, si è classificato l’altro alfiere della Trentino Rosa Anima Nera Moreno Pellizzon, vittima di un leggero calo nella seconda parte di gara e staccato al traguardo di 1’54”. «Sono contento che Colledani abbia dimostrato di esserci, è un atleta sicuramente interessante» ha commentato ai microfoni della Rai il Ct della Nazionale Fausto Scotti, che potrebbe premiare il promettente atleta della Trentino Rosa Anima Nera con una maglia azzurra per i prossimi campionati del mondo, in programma a Tabor. Saranno decisive, in tal senso, la prova indicativa in programma a Milano il 17 gennaio e l’ultima prova di Coppa del Mondo a Hoogerheide. A regalare la seconda gioia tricolore al direttore tecnico della squadra Daniele Pontoni ci ha pensato l’allieva Sara Casasola, protagonista dell’ennesima cavalcata trionfale. Sara, vittima di una caduta in partenza che l’ha costretta a ripartire dalla dodicesima posizione, è riuscita a rimontare una a una le avversarie e a prendere il largo, andando a chiudere la propria prova in 31’02”. La Casasola, incappata in una scivolata indolore nel corso del penultimo giro, ha lasciato a 47” la seconda classificata, Francesca Baroni della Melavì Focus Bike, con Francesca Selva della Libertas Scorzé medaglia di bronzo a 1’18”. Giornata sfortunata, invece, per la under 23 Elena Leonardi, che proprio oggi aveva trovato la miglior giornata della stagione. Grazie a un’ottima partenza, Elena era riuscita a tenere il passo delle migliori ma, proprio mentre si stava portando in zona medaglie, è stata vittima di un guasto meccanico che l’ha costretta a percorrere un chilometro a piedi e ad abbandonare i personali sogni di gloria. Nella gara vinta da Alice Maria Arzuffi, la migliore atleta della Trentino Rosa Anima Nera è stata Nicole Dal Santo, sesta, mentre Chiara Galimberti ha chiuso decima. La tenace Elena Leonardi ha comunque portato a termine la prova, tagliando il traguardo in dodicesima posizione. Nella gara junior femminile, infine, settimo posto per Alessia Debellis, che ha chiuso a poco più di un minuto dalla zona medaglie, mentre tra gli Esordienti secondo anno Michele Chiandussi ha terminato la propria prova in diciottesima posizione, frenato dal dolore alla caviglia dovuto al brutto infortunio che lo aveva costretto a uno stop forzato di oltre un mese. Nonostante una condizione fisica non al top, Chiandussi ha comunque voluto esserci e ha chiuso la propria prova con un piazzamento più che onorevole, che ne dimostra ancora una volta il grande carattere. (Foto da Comunicato Stampa)

Ufficio Stampa Trentino Rosa Anima Nera

Comments are closed.