Team Wilier – Breganze: Sofia Beggin pronta all’assalto tricolore…!

Pubblicato 9 Gennaio 2015 | Ciclocross / MTB

Da Bolzano a Monte Prat con otto vittorie complessive in carniere in un inverno che, al pari della strada, l’ha vista grande protagonista sugli sterrati del ciclocross. Ed ora Sofia Beggin, eccellente atleta del Team Wilier Breganze, scenderà sino a Pezze di Greco, nel cuore della Puglia, per essere della partita e lanciare la sfida alla maglia tricolore. Una gara quella brindisina, che varrà un intero inverno. La Beggin lo sa e riparte a Pezze di Greco forte della piazza d’onore e della medaglia d’argento conquistati lo scorso anno ad Orvieto negli ultimi campionati italiani di ciclocross. Pezze di Greco dunque rappresenta un nuovo importante step nell’intensa e prestigiosa carriera della ragazza del team presieduto da Federico Zattera, già capace di conquistare la medaglia d’oro ai Summer Youth Olympic Games dello scorso mese di agosto. Oltre ad aver ottenuto l’argento ai campionati italiani su strada alle spalle della compagna di squadra Sofia Bertizzolo, ad aver vestito con orgoglio l’azzurro agli Europei di Nyon ed ai Mondiali di Ponferrada ed essersi laureata campionessa veneta sia su strada che nel ciclocross. “Saremo in Puglia con ambizioni importanti, ben sapendo comunque che la concorrenza sarà agguerrita e qualificata – ha detto Federico Zattera, presidente del Team Wilier Breganze, che guiderà la spedizione della squadra vicentina in Puglia con il direttore sportivo Davide Casarotto ed il vicepresidente Giorgio Pigato – Sofia arriva all’appuntamento con i campionati italiani in ottime condizioni ed assisteremo di certo ad una gara appassionante e combattuta. Pur coltivando l’obiettivo di ritornare nel vicentino con una bella maglia tricolore”. Tutto si giocherà domenica 11 gennaio. La gara che vedrà al via Sofia Beggin scatterà alle ore 10,40 su quaranta minuti di gara con lo start che vedrà coinvolte assieme tutte le categorie femminili. Un percorso impegnativo da vero ciclocross quello tracciato dagli organizzatori guidati da Vito Di Tano. Una serie di rettilinei piuttosto veloci anticiperanno l’ingresso nella zona box ma soprattutto l’insidioso finale caratterizzato da una rampa di circa venticinque metri da salire a piedi, un successivo passaggio sui fossi ed il ponte artificiale in legno che riporterà sulla pista di atletica per concludere la tornata. La gara della Beggin sarà preceduta da quella della allieve, che partiranno alle ore 9 su trenta minuti di gara. Mentre alle ore 9,50 sarà il turno delle esordienti, sempre su trenta minuti di gara. Tra le allieve il Team Wilier Breganze potrà contare sulla padovana Anita Milan Albertin: diversi piazzamenti in quest’inverno hanno caratterizzato il percorso agonistico della ragazza di Cartura, che ha saputo ben destreggiarsi su percorsi impegnativi. La pattuglia delle esordienti potrà contare di certo su Francesca Zattera, piacevole sorpresa nelle categorie giovanili con numerosi piazzamenti ed ancora alla ricerca del grande acuto personale: l’atmosfera ed il prestigio del tricolore potrebbero essere il vero stimolo in più per la potente atleta vicentina. (In allegato foto di Sofia Beggin in azione nel ciclocross – Gf Photo)

Alberto Rigamonti e Beatrice Carollo – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.