Guerciotti: grande show di Vip e Campioni nell’Hinterland di Milano

Pubblicato 13 Gennaio 2015 | Ciclocross / MTB

L’auditorium della Banca di Credito Cooperativo di Sesto San Giovanni (Milano) ha ospitato la presentazione delle attività sportive e pubblicitarie di Cicli Guerciotti e Guerciotti Export per il 2015. Al tavolo di presidenza c’erano naturalmente Paolo Guerciotti, presidente della Selle Italia-Guerciotti-Elite, e il figlio Alessandro, team manager.

IL TEAM DI CICLOCROSS – All’auditorium della BCC di Sesto hanno sfilato gli alfieri Selle Italia-Guerciotti-Elite: Allegra Arzuffi, Alice Arzuffi, Elena Valentini, Stefano Sala, Manuel Todaro, Gioele Bertolini, Elia Silvestri, Bryan Falaschi. Gli sponsor amici della Virtual Image, Dedaelementi e BCC Sesto hanno fatto indossare le maglie rosa ai boys Selle Italia – Guerciotti- Elite vincitori del Giro d’Italia 2014-2015: Bertolini (Giro open), Alice Arzuffi (donne open), Sala (juniores). Lo sponsor Antonio Boezio (Ecostilla) ha invece fatto da padrino alla vestizione della maglia tricolore alla brianzola Alice Arzuffi, prima a Pezze di Greco tra le under 23.

ABBINAMENTI E FORNITURE – Nel corso della presentazione si è parlato anche delle squadre equipaggiate da Cicli Guerciotti nel 2015. Tra queste la squadra professionistica CCC-Polsat di cui è capitano l’inossidabile Davide Rebellin. Il team CCC a Sesto era rappresentato dal direttore sportivo Gabriele Missaglia. Corrono altresì su Guerciotti la Meridiana-Kamen e la Movistar-Colombia (entrambe UCI Continental), le società di elite e under 23 Malmantile, Brilla, Pedale Brianteo, i teams juniores della Romagnano e Montepisano, quelli degli allievi della Montecarlo, U.C.San Miniato, U.C. Empolese e la Polisportiva Albergo Del Tongo. Guerciotti equipaggia pure le donne juniores della Fenice e i ciclocrossisti olandesi della Kalas-Noof. Corrono e vincono soprattutto titoli italiani i giovani della Cadrezzate – Guerciotti. Infatti a Pezze di Greco la Cadrezzate si è aggiudicata 3 titoli italiani di ciclocross grazie all’allievo Loris Conca, all’allieva Nicole Fede e allo junior Jakob Dorigoni.

GP MAMMA E PAPA’ GUERCIOTTI – Sabato 17 gennaio all’Idroscalo di Milano andrà in scena il Gran Premio Mamma e Papà Guerciotti internazionale di ciclocross. “Tra le gare internazionali in Italia- ha orgogliosamente dichiarato Paolo Guerciotti- con regolare e continuativo svolgimento il GP Guerciotti è la più anziana”. In passato il GP Guerciotti è stato valido per il Master Ciclocross professionisti, per la Coppa del Mondo e anche Supeprestige. “Quella di sabato – ha garantito Guerciotti – sarà una manifestazione di grande internazionalità”.

GLI ORARI DI SABATO – I primi a gareggiare saranno allievi ed esordienti ragazzi e ragazze (verranno stilate classifiche differenziate) con partenza alle 10, 30. Alle 12 partirà la gara maschile juniores e quella femminile open; alle 14 competizione maschile open. Il circuito disegnato da Vito Di Tano è lungo 2700 metri.

IL CAST DI STRANIERI – Jens Vandekinderen (Belgio), primo all’Idroscalo nel 2014, punterà al bis nella corsa open. Il 7 dicembre scorso Jens si è aggiudicato il Gran Premio Selle Italia a Rossano Veneto. Sicuramente correranno nella gara open gli olandesi Stan Godrie, Martijn Budding, Sieben Wouters, Joris Nieuwhuis, e gli elvetici Severin Sagesser e Luckas Winterberg. Con ogni probabilità correranno anche degli alfieri della Repubblica Ceca: Emil Hekele, Jaroslav Vojir e altri. Alla gara degli allievi parteciperanno gli olandesi Martijn Meeus e Luuk Van Der Eijnden; tra le donne allieve le olandesi Manon Bakker e Silvie Swinkels. Tra gli juniores maschi vedremo gli olandesi Dylan Bouwmans e Bryan Bouwmans. Le girls olandesi Karlijn Swinkels e Yara Kastellijn essendo delle juniores punteranno al successo nella gara femminile open. In campo internazionale infatti viene stilata una sola classifica tra donne elite, under 23 e juniores. Alla corsa femminile open è assicurata la partecipazione delle lussemburghesi Suzie Godart e Trixy Godart. Sono in corso trattative con altri corridori stranieri, uomini e donne. All’Idroscalo oltre a quelli della Selle Italia-Guerciotti-Elite parteciperanno i migliori corridori italiani, molti dei quali reduci dai Campionati italiani di Pezze di Greco. Vuole vincere la gara degli allievi il neo-tricolore Loris Conca della Cadrezzate-Guerciotti.

GIADA MACCHI – Cicli Guerciotti è sponsor del concorso Miss Ciclismo e la vincitrice della finale del 29 novembre, la novarese Giada Macchi, è intervenuta alla presentazione. Miss Giada ha altresì sfilato col body della Selle Italia-Guerciotti-Elite. Sabato all’Idroscalo la splendida Giada farà la miss offrendo fiori e baci ai primi 3 di ogni gara. Giada Macchi in virtù del successo a Miss Ciclismo riceverà la trekking-bike Guerciotti; le verrà consegnata sabato sulla piattaforma delle premiazioni.

ROMANS VAINSTEINS – Tra gli ospiti presenti alla BCC c’era pure il lettone Romans Vainsteins, 41 anni. Nel 2000 a Plouay si laureò Campione del Mondo degli stradisti professionisti. E’ noto per aver gareggiato in squadre professionistiche italiane. Tuttavia la sua crescita ciclistica è avvenuta in Belgio: “All’età di 15 anni – ha specificato Paolo Guerciotti – Romans ha gareggiato nella mia squadra Guerciotti Van De Veire in Belgio”. E Vainsteins, compiaciuto, ha così replicato: “Alla Van De Veire mi hanno fatto praticare il ciclocross. Per me è stata una grande scuola”.

Alessandro Brambilla – Ufficio Stampa Selle Italia Guerciotti Elite

Comments are closed.