Mille emozioni alla festa di fine stagione del Team .Punto13

Pubblicato 1 Dicembre 2014 | Notizie varie

Raduno di fine stagione da ricordare per il Team .Punto13 di patron Pagani, che ha scelto il ristorante “Cascina Canova” di Uggiate Trevano (CO), per ringraziare atlete, ds, sponsor e amici al termine di un’annata 2014 da incorniciare. Una festa dedicata soprattutto alle ragazze che hanno gareggiato per la formazione comasca, messe al centro della scena in un pomeriggio allegro e spensierato ma a tratti anche molto emozionante. Dopo aver omaggiato i loro direttori sportivi e accompagnatori con regali a sorpresa, le ragazze in giallo-viola hanno descritto, a loro modo, l’andamento della stagione agonistica appena archiviata. Particolarmente toccanti gli interventi di Alice Gasparini e Martina Centomo. Più di una lacrima ha solcato il viso della sedicenne atleta di Bizzarone, che ha voluto ricordare la sua magica annata, caratterizzata dalle indescrivibili emozioni di salire per la prima volta in carriera sul podio tricolore ed europeo, e di difendere la maglia della propria nazione ad un Campionato del Mondo. Risultati, questi, costruiti senza grandi proclami e con il lavoro duro, sotto le premurose attenzioni di tecnici che sono molto più di ‘semplici ds’ ma veri e propri maestri di sport e di vita. Emozioni diverse, invece, per Martina Centomo, capace di gioire e piangere sul rettilineo d’arrivo di un campionato europeo per una medaglia di una compagna (…e Amica), come fosse sua, e allo stesso tempo capace di rialzarsi sempre dopo ogni imprevisto o incidente, per non darla vinta a un destino beffardo che sembra averci preso gusto a metterle i bastoni tra le ruote. La simpatica ragazza varesina ha pagato anche quest’anno un buon conto con la sfortuna, non riuscendo ad ottenere gli obiettivi prefissati, ma ripartirà ancora… con la stessa grinta, determinazione e passione che da sempre ha per questo sport, perché come dice lei: “Prima o poi voglio che tutti i miei sacrifici vengano ripagati”. ‘La Marty’ non è salita su un podio, ma sotto altri aspetti è lo stesso una vincente… Ospite d’onore della festa è stata Elisa Longo Borghini, che già nel corso della stagione aveva avuto modo di incontrare e conoscere le ragazze del team in una seduta d’allenamento. La campionessa di Ornavasso, perfettamente a suo agio nel ruolo di ‘compagna più grande’, è diventata una sorta di ‘porta fortuna’ per la squadra lombarda… ormai trasformata in una grande famiglia, che ha alla base i veri valori dello sport e della vita. (Foto di Flaviano Ossola)

Servizio a cura di Flaviano Ossola

Comments are closed.