Breganze – Millenium: nella prova vicentina del “Giro d’Italia” Beggin vince tra le Junior

Pubblicato 7 Dicembre 2014 | Ciclocross / MTB

Nella Rossano Veneto tinta di rosa per la terza prova del Giro d’Italia di ciclocross Breganze Millenium chiude in positivo una giornata di ciclocross che ha visto ancora una volta Sofia Beggin dominare tra le donne junior in una gara open molto combattuta e ad alto contenuto tecnico. Nelle esordienti la bella giornata per Breganze Millenium si concretizza con il piazzamento nella top ten della giovane Francesca Zattera, ottava tra le esordienti, mentre nelle allieve Anita Milan Albertin si ferma alla quattordicesima posizione. A calamitare attenzioni e raccogliere applausi ancora una volta è stata la padovana di Bastia di Rovolon Sofia Beggin. La versatile portacolori di Breganze Millenium, che già alle Olimpiadi Giovanili di Nanjing aveva dato dimostrazione di possedere ottime doti nel fuoristrada, oggi a Rossano Veneto ha cercato di rimanere nel vivo della gara open femminile a ridosso delle protagoniste assolute. Perso l’immediato contatto con le avversarie più mature ed esperte, con Eva Lechne (Colnago Sudtirol) incontenibile che andava a prendersi il successo nel vicentino, la Beggin ha marcato strette le avversarie di categoria, staccando prima l’immediata antagonista Alessia Verrando (Cadrezzate Guerciotti) e tenendo d’occhio anche le temibile Allegra Maria Arzuffi (Selle Italia Guerciotti Elite). Nulla da fare per le avversarie. Il nono posto assoluto della Beggin suggella un altro suo bel successo nel ciclocross. Il quarto della stagione invernale in corso per la Beggin, che riesce a precedere la Verrando, undicesima sul traguardo, e la più piccola delle sorelle Arzuffi, dodicesima. “Siamo più che soddisfatti – ha sottolineato Federico Zattera, presidente di Breganze Millenium direttamente dagli sterrati di Rossano Veneto – oggi era un palcoscenico davvero di grande prestigio e la prestazione di Brugherio di domenica scorsa faceva ben sperare. Sofia è andata bene, la condizione è davvero buona ed in costate crescita, mentre entriamo nel vivo della stagione del ciclocross, con alcuni appuntamenti che si adattano molto bene proprio alle caratteristiche tecniche della nostra Beggin. Intanto – conclude Zattera – ci godiamo questo bel successo a Rossano Veneto, che per noi ha un significato particolare perché ottenuto in casa del nostro maggior sponsor Wilier Triestina”. In campo giovanile da elogiare l’ottima prestazione dell’esordiente Francesca Zattera, che si merita un bell’ottavo posto ottenuto con tenacia su un tracciato non semplice come quello di Rossano Veneto, nella prova vinta da Giulia Bertoni (Ucla 1991 Pacan Bagutti). Mentre nelle allieve la padovana di Cartura Anita Milan Albertin ha concluso la prova della propria categoria in quattordicesima posizione. In gara oggi nel vicentino anche la coppia di amatori griffata Breganze Millenium con Adelmo Meneguzzo, tecnico del settore giovanile, e Manuel Garbuio. La bella pagina di Rossano Veneto è da girare in fretta perché domani, nella festività di lunedì 8 dicembre, incombe nel trevigiano il classico impegno con il Ciclocross del Ponte a Faè di Oderzo. Sofia Beggin tornerà in sella per difendere il primato nel Master Cross Selle Smp, che guida tra le donne junior, alla caccia di un altro bel successo. (In allegato foto di Sofia Beggin in azione oggi a Rossano Veneto – Foto Breganze Millenium)

Alberto Rigamonti – Ufficio Stampa Breganze Millenium

Comments are closed.