A ‘Pedalate Azzurre’ grandi ospiti e premi per Elisa Longo Borghini e Serena Calvetti

Pubblicato 21 Dicembre 2014 | Notizie varie

Tanta gente nell’auditiorium dell’Hotel “Il Chiostro” di Verbania per ‘Pedalate Azzurre’, il Gran Galà del Ciclismo del VCO organizzato da Gianluca Trentini ed Ivo Casorati, con la collaborazione del Comitato Provinciale VCO della Federciclismo. Una bella serata di ciclismo con varie autorità in sala tra cui il presidente della Provincia del VCO Stefano Costa, il questore aggiunto Dottor Simonetti ed i sindaci di Verbania e Gravellona Toce Silvia Marchionini e Gianni Morandi. Prima della serata molte le persone che hanno visitato l’area mini expo con vari cimeli del passato e con il grande interesse destato dalle immagini dei precedenti arrivi a Verbania del Giro d’Italia nel 52 e nel 1992. Durante la serata aperta dalla voce di Cristina Meschia sono stati premiati nell’ordine: il G.S. Bassotoce per l’attività amatoriale, Marco Della Vedova per i tanti talenti guidati in ammiraglia, Serena Calvetti, assente per motivi di allenamento, Luca Ronchi che ha ricevuto da Mario Minervino, patron della Cycling Sport Promotion, il ‘Premio Fair Play – Da Moreno’ per un bel gesto effettuato in occasione della Rampicarza, Filippo Ganna, grande nella stagione, ed Elisa Longo Borghini, in ritiro a Gran Canaria, con il premio ritirato dalla mamma Guidina e dal fratello Paolo. Al direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni è andato il ‘Premio Vivigas’ per la grande competenza messa nell’organizzazione della corsa rosa. Infine il premio in memoria di Osvaldo Pirozzini è andato al Pedale Ossolano. Nella seconda parte della serata spazio alla presentazione delle tappe del Giro d’Italia che toccheranno Verbania e Gravellona Toce. “Le città che accolgono il Giro fanno un enorme investimento turistico – ha spiegato proprio Mauro Vegni – perché hanno modo di farsi conoscere in tutto il mondo dato che sono centinaia i paesi nei quali la corsa è visibile, noi qui nel VCO torniamo volentieri perché ci accogliete con una grande passione che si trova in pochi posti. Infine un brindisi di buon anno per tutti e per una manifestazione che ha tutta l’intenzione di proseguire in futuro. (Foto di Flaviano Ossola)

Servizio a cura della Redazione Sportiva di Azzurra TV

Comments are closed.