Breganze – Millenium: “Coppa Rosa” e Bottanuco per un ricco week end di gare

Pubblicato 10 Settembre 2014 | Strada

Doppio appuntamento per le più giovani in un week end intenso che vedrà le junior in gara soltanto nella giornata di domenica. Questo il programma agonistico di Breganze Millenium in un fine settimana che in fatto di intensità e prestigio è secondo davvero ad altri pochi week end. Sabato 13 settembre in Valsugana l’ultimo appuntamento di grido della stagione per allieve ed esordienti. Dal traguardo della Coppa Rosa di Borgo Valsugana sono passate vincendo le migliori allieve, cresciute e diventate protagoniste nelle categorie maggiori. Proveranno ad essere della partita anche le allieve di Breganze Millenium nella tradizionale Coppa Rosa, antipasto nobile della più celebre Coppa d’Oro riservata ai maschi. Elisa Dalla Valle, Chiara Broggian ed Anita Milan Albertin correranno sul nuovo tracciato predisposto dagli organizzatori guidati dall’ex professionista Stefano Casagranda. Ogni anno spettacolo e selezione con le migliori a contendersi la vittoria nel centro di Borgo Valsugana. La Coppa Rosa si snoderà su un nuovo tracciato, certo non meno spettacolare del precedente. Un nuovo circuito di 11,7 chilometri attraverso Castelnuovo, Scurelle e Borgo Valsugana da ripetere per quattro volte con l’ultimo giro caratterizzato dalla nuova salita di Telve, che sostituisce quella classica di Olle, con il gran premio della montagna a soli 3,3 chilometri dalla conclusione, tutti in discesa. Ad imitare le allieve proveranno anche Carlotta Zanin, Francesca Zattera e la giovane Alissa Salbego nella non meno celebre Coppa di Sera che vedrà protagoniste le esordienti sempre a Borgo Valsugana. Stesso traguardo delle allieve ma circuito cittadino più facile e veloce. Caratteristiche favorevoli alle doti veloci di Carlotta Zanin, che ha già dimostrato di saper destreggiarsi molto bene negli arrivi affollati a ranghi compatti. La Coppa di Sera si svolgerà su un circuito di 6.6 chilometri che le ragazze ripeteranno per quattro volte. Nell’ultimo giro è stata inserita la breve asperità di Roncegno. Giusto il tempo di chiudere l’intenso sabato in Valsugana e per allieve ed esordienti la direzione sarà quella della Lombardia. Si aggiungeranno anche le junior di Davide Casarotto per una partecipazione corale del team breganzino alla quinta edizione di Bottanuco in Rosa voluta dal Team Valcar, di scena domenica 14 settembre. Apriranno le competizioni le junior, con partenza alle 9,30. Dapprima sette giri di un circuito locale pianeggiante attraverso Bottanuco e Suisio, in terra bergamasca. Si entrerà nell’ampio tratto in linea che salirà verso Calusco d’Adda, Carvico, Villa d’Adda, Cisano Bergamasco per fare poi rientro verso Bottanuco, I saliscendi prealpini potrebbero incidere sul possibile esito finale della corsa. A Bottanuco rientreranno in gruppo con le maglie di Breganze Millenium le azzurre Sofia Bertizzolo e Sofia Beggin, di rientro diretto dal ritiro piemontese al Sestriere con la pattuglia dell’Italia. Le due portacolori della formazione vicentina faranno verosimilmente l’ultimo rodaggio in gruppo proprio sulle strade lombarde prima di tuffarsi nell’atmosfera iridata a Ponferrada, in Spagna. “Il conto alla rovescia in vista del prossimo Mondiale è iniziato – ha detto Davide Casarotto, tecnico delle juniores di Breganze Millenium – la gara di Bottanuco sarà un altro passaggio probante e significativo nelle tappe di avvicinamento alla settimana mondiale, ultimo grande appuntamento di rilievo per le nostre ragazze dopo una stagione sino a qui davvero trionfale”. Pomeriggio a Bottanuco dedicato ad allieve ed esordienti. Queste ultime partiranno alle 14,30 per sei giri del breve circuito già affrontato in mattinata dalle junior. Seguiranno le allieve che percorreranno lo stesso tracciato per otto volte. Gara filante per le categorie giovanili, favorevoli sulla carta alle velociste. Proprio in quest’ultima categoria potrebbero salire le quotazioni di sucecsso per la vicentina Elisa Dalla, autrice la scorsa settimana di una lunga fuga sulle strade toscane di Castelfiorentino.

Alberto Rigamonti – Ufficio Stampa Breganze Millenium

Comments are closed.