Campionati del Mondo su Pista: Barbieri sfiora il podio. Ottima Alzini nell’Omnium

Pubblicato 11 Agosto 2014 | Pista

La quarta giornata dei Campionati del Mondo Pista Juniores regala ottimi piazzamenti alla squadra azzurra. Nella corsa a punti donne la giovanissima Rachele Barbieri è quarta sulla scia della colombiana Camila Valbuena, medaglia d’oro con 49 punti, della giapponese Yumi Kajihara, argento con 41 punti, e dell’australiana Josie Talbot, bronzo con 22 punti. Una bella soddisfazione per Rachele, primo anno nella categoria, un risultato che premia l’impegno e la serietà mostrati negli allenamenti in vista dell’appuntamento iridato. Nei pressi del podio si è piazzato anche Davide Plebani nella specialità multipla dell’omnium. Il titolo è andato al danese Casper Pedersen con 200 punti, l’argento all’asutraliano Sam Welsford con 181 punti, bronzo al coreano Jihun Kim con 175 punti, due in più del francese Valentin Madouas e sette in più di Davide Plebani. Nelle ultime tre prove il campione italiano su strada ha ottenuto questi piazzamenti: 11° nel Km da fermo (1’06”579), 6° nel giro lanciato (18”564) e 3° nella corsa a punti, per un punteggio complessivo di 168. Riguardo all’omnium femminile, la buona notizia è che al termine delle prime tre prove Martina Alzini è terza a pari punti con l’australiana Macey Stewart (p. 104). Guida la classifica la danese Amalie Dideriksen con 116 punti, seguita dalla tedesca Lisa Klein con 106 punti. Dunque lotta apertissima per il podio, la cui composizione sarà definita domani al termine delle sei prove. Martina si è piazzata terza nello scratch, sesta nell’inseguimento e seconda nell’eliminazione. Il terzo titolo in palio nella giornata, la velocità femminile, è stato vinto dall’australiana Courtney Field, argento alla russa Tatiana Kiseleva, bronzo alla belga Nicky Degrendele.

Domani cala il sipario con gli azzurri impegnati nelle seguenti gare:
– Martina Alzini – Omnium (ultime tre prove)
– Keirin donne – Elena Bissolati e Miriam Vece
– Madison – Attilio Viviani e Gianmarco Begnoni

ORDINE D’ARRIVO CORSA A PUNTI:
1. Camila Valbuena (Col) p. 49; 2. Yumi Kajihara (Giap) p. 41; 3. Josie Talbot (Aus) p. 22; 4. Rachele Barbieri (Ita) p. 18; 5. Olga Okhrimenko (Rus) p. 10; 6. Alina Lange (Ger) p. 8; 7. Jesica Bonilla (Mes) p. 8; 8. Nina Wollaston (Nzl) p. 7; 9. Danielle Mullis (Usa) p. 5

ORDINE D’ARRIVO VELOCITÀ:
– FINALE 1-2: 1. Courtney Field (Aus); 2. Tatiana Kiseleva (Rus)
– FINALE 3-4: 3. Degrendele Nicky (Bel); 4. Jang Yeonhee (Cor)
– FINALE 5-8: 5. Doreen Heinze (Ger); 6. Olivia Podmore (Nzl); 7. Seulgi Choi (Cor); 8. Emma Hinze (Ger).

OMNIUM  (PRIME TRE PROVE)
– 1^ prova scratch: 1. Kirsten Williams (Usa); 2. Amalie Dideriksen (Dan) a 1 giro; 3. Martina Alzini (Ita); 4. Lisa Klein (Ger); 5. Soline Lamboley (Fra); 6. Macey Stewart (Aus); 7. Holly Edmondston (Nzl); 8. Bobae (Kim Cor); 9. Jesse Vandenbulcke (Bel); 10. Nao Suzuki (Giap).
– 2^ prova inseguimento: 1. Macey Stewart (Aus) 2’26”903; 2. Amalie Dideriksen (Dan) 2’27”072; 3. Lisa Klein (Ger) 2’28”415; 4. Holly Edmondston (Nzl) 2’29”413; 5. Jesse Vandenbulcke (Bel) 2’32”178; 6. Martina Alzini (Ita) 2’32”451; 7. Kirsten Williams (Usa) 2’32”930; 8. Soline Lamboley (Fra) 2’33”583; 9. Nao Suzuki (Giap) 2’35”675; 10. Kristina Selina (Rus) 2’36”661.
– 3^ prova eliminazione: 1. Amalie Dideriksen (Dan); 2. Martina Alzini (Ita); 3. Lisa Klein Ger); 4. Macey Stewart (Aus); 5. Jesse Vandenbulcke (Bel); 6. Soline Lamboley (Fra); 7. Bobae Kim (Cor); 8. Nao Suzuki (Giap); 9. Holly Edmondston (Nzl); 10. Kirsten Williams (Usa).
– Classifica dopo 3 prove: 1. Amalie Dideriksen (Dan) p. 116; 2. Lisa Klein (Ger) p. 106; 3. Macey Stewart (Aus) e Martina Alzini (Ita) p. 104; 5. Williams Kirsten (Usa) p. 90.

Ufficio Stampa F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.