Eugenia Bujak - Foto OSSOLA

AlE’ – BTC Ljubljana: Eugenia Bujak seconda nella quarta tappa del “Giro Rosa”

Pubblicato 14 settembre 2020 | Strada

Il team Alé BTC Ljubljana si sta facendo onore al il Giro Rosa, il Giro d’Italia Internazionale femminile, che mette a confronto le migliori atlete del panorama ciclistico mondiale. Oggi è arrivato anche il primo podio grazie ad una generosa Eugenia Bujak che, dopo quasi 80 chilometri di fuga, si è classificata al secondo posto nella quarta tappa di 170,3 km da Assisi a Tivoli. A vincere è stata la sua compagna di avventura Elizabeth Banks della Equipe Paule Ka che sull’erta finale è riuscita ad anticipare di 7 secondi l’atleta Alé.

La slovena Eugenia Bujak dopo il traguardo ha dichiarato: “Oggi volevamo entrare in una fuga e fin dall’inizio ci ho provato. Era una giornata molto lunga, ci sono stati diversi tentativi che però non hanno avuto fortuna. Io ho deciso comunque di riprovarci. Sentivo delle buone sensazioni, sentivo che per me poteva essere una buona giornata e allora ho provato a dare il massimo per il mio team. Non è stata una giornata facile, molto lunga e faticosa in fuga. Alla fine, la britannica Banks è stata più forte di me e mi ha superata. Mi dispiace perché volevo regalare una vittoria al mio team, ma spero di avere altre occasioni nei prossimi giorni o nelle prossime gare di questa stagione”. Dietro le due fuggitive, ad oltre un minuto sono arrivate tutte le migliori con l’olandese Annemiek Van Vleuten (Mitchelton-Scott) che ha chiuso al terzo posto e rafforzato ulteriormente il suo primato in classifica generale. La campionessa spagnola Mavi Garcia ha concluso ottava di tappa ed occupa l’ottava posizione anche in classifica generale.

Il direttore sportivo di Alé BTC Ljubljana Fortunato Lacquaniti ha dichiarato: “Oggi avevamo deciso di entrare in una fuga con Bujak o Guderzo. Eugenia è riuscita nell’intento. È andata male perché speravamo in una vittoria, ma un secondo posto in una tappa del Giro Rosa resta comunque un gran risultato. Mavi Garcia sta bene, lo ha dimostrato in questi giorni restando sempre a lottare con le migliori della classifica. Ci rammarica che oggi Anna Trevisi sia stata costretta ad abbandonare la corsa per dei problemi ad un piede che le faceva male. Ha stretto i denti finché ha potuto. Siamo contenti per il lavoro svolto dalle ragazze. Anche oggi sono state tutte eccezionali. Ci proveremo ancora nei prossimi giorni, ci sono ancora un paio di tappe importanti e il nostro focus resta quello di provare a vincerne una”. (Foto di Flaviano Ossola)

Le prossime tappe del Giro Rosa 2020:
5/a TAPPA – Martedì 15 settembre | Terracina-Terracina, 110.3 Km
6/a TAPPA – Mercoledì 16 settembre | Torre del Greco-Nola, 97.5 km
7/a TAPPA – Giovedì 17 settembre | Nola-Maddaloni, 112.5 Km
8/a TAPPA – Venerdì 18 settembre | Castelnuovo della Daunia-San Marco La Catola, 91.4 Km
9/a TAPPA – Sabato 19 settembre | Motta Montecorvino-Motta Montecorvino, 109.8 Km

ENGLISH VERSION – Eugenia Bujak second in Tivoli after a long breakaway on stage four of the Giro Rosa

Alé BTC Ljubljana team is honoring itself at the Giro Rosa, the International Women’s Giro d’Italia, which compares the best riders on the world cycling scene. Today the first podium has also arrived thanks to a generous Eugenia Bujak who, after almost 80 kilometres of breakaway, finished second in the fourth stage of 170.3 km from Assisi to Tivoli. The winner was her adventure companion Elizabeth Banks of the Equipe Paule Ka, who managed to beat the Slovenian riders by 7 seconds on the steep final.

After the finish, Slovenian Eugenia Bujak said: “Today we wanted to enter in a breakaway and I tried it from the start. It was a very long day, there were several attempts but no luck. I decided to try again anyway. I had good feelings, I felt that it could be a good day for me and so I tried to do my best for my team. It wasn’t an easy day, very long and tiring on the breakaway. In the end, British Banks was stronger than me and won. I’m sorry because I wanted to give my team a win, but I hope to have other opportunities in the next few days or in next races this season”. Behind the two, over a minute later, all the best came with Dutchman Annemiek Van Vleuten (Mitchelton-Scott) who finished third and further strengthened her lead in the overall standings. Spanish champion Mavi Garcia finished eighth and also occupies eighth position in the general classification.

Alé BTC Ljubljana sports director Fortunato Lacquaniti said: “Today we decided to enter a breakaway with Bujak or Guderzo. Eugenia did a great job. It went badly because we were hoping for a victory, but a second place in a stage of the Giro Rosa is still a great result. Mavi Garcia is doing well, she proved it in these days by always fighting with the best in the classification. We regret that today Anna Trevisi was forced to leave the race due to problems with a foot that was hurting her. She clenched her teeth as much as she could. We are happy for the work done by the girls. Even today they were all exceptional. We will try again in the next few days, there are still a couple of important stages and our focus remains to try to win one”. (Foto di Flaviano Ossola)

Giorgio Torre – Addetto Stampa Alé BTC Ljubljana

Comments are closed.