Siri - Foto OSSOLA

G.S. Cadeo Carpaneto: tempo di festa e di programmi per il futuro

Pubblicato 28 novembre 2019 | Notizie varie

E’ tempo di cena di fine stagione e di programmi futuri per il Cadeo Carpaneto, che nei giorni scorsi si è ritrovato a Vigolo Marchese (Piacenza) per celebrare il 2019 sui pedali in una serata conviviale organizzata anche quest’anno con gli amici del Team Perini Bike. Diverse le autorità presenti, tra cui il presidente provinciale della Federciclismo piacentina Giovanni Cerioni e il collega dell’Acsi ciclismo Flavio Fummi, mentre l’assessore allo sport di Carpaneto (paese dove sono radicate le due associazioni del pedale) Gianfranco Calderoni non ha mancato di portare il suo saluto.

A suggellare il solido e proficuo legame con il Cadeo Carpaneto è stata la realtà bresciana gemellata Aspiratori Otelli, rappresentata da Laura Otelli (figlia dell’indimenticato patron Giancarlo, scomparso lo scorso gennaio) e dal presidente Simone Pontara. Il numero uno del Cadeo Carpaneto Mauro Veneziani ha annunciato il rinnovo della collaborazione anche per il 2020, che sfocia soprattutto nella costituzione della plurima Juniores, oltre al solido legame di amicizia e di confronto anche per le altre categorie giovanili. Per la prossima stagione, il sodalizio piacentino allestirà il vivaio Giovanissimi, la formazione maschile Esordienti e investirà energie con decisione nel panorama femminile, dove al momento sono 19 le ragazze previste per la rosa 2020 articolata tra Donne Esordienti, Donne Allieve e Donne Juniores. Durante la serata, sono stati premiati due tra gli atleti più vincenti del Cadeo Carpaneto nel 2019: lo Junior Mattia Pinazzi (anche in azzurro agli Europei e agli Juniores su pista e prossimo al salto nei dilettanti), portacolori dell’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Alchem Cadeo Carpaneto, e l’Esordiente Irma Siri, anche argento su strada nelle Donne Esordienti primo anno ai tricolori di Chianciano Terme e protagonista nel ciclocross.

Dal canto suo, il Team Perini (guidato dall’ex professionista Giancarlo Perini) continua a essere una fiorente realtà che concentra la propria attività in campo amatoriale, oltre a un’inesauribile vena organizzativa, con la ciliegina sulla torta rappresentata dalla Gran Fondo Giancarlo Perini-Valli Piacentine, allestita anche il prossimo anno. La sinergia carpanetese proporrà anche un gradito ritorno. “Nel 2020 – ha annunciato Veneziani – torneremo a organizzare la Giornata Rosa su strada dedicata al ciclismo giovanile femminile”.

CICLOCROSS A REGGIO EMILIA – Per il Cadeo Carpaneto è stato un week end di grande soddisfazioni nel ciclocross grazie agli ottimi risultati di Reggio Emilia. Doppietta nelle Donne Esordienti, con la ligure Irma Siri nuovamente sul gradino più alto del podio davanti alla compagna di squadra piemontese Marisol Dalla Pietà. Nelle Junior, inoltre, primo successo per la lombarda Giada Colla, che si fa il miglior regalo di compleanno in anticipo di un paio di giorni. A chiudere il quadro, il settimo posto dello Junior Mattia Battecca. (Foto di Flaviano Ossola) 

Luca Ziliani – Ufficio Stampa Cadeo Carpaneto

Comments are closed.