Brugherio - Foto OSSOLA

“Giro d’Italia Ciclocross”: tutto pronto per la prima tappa in Ciociaria

Pubblicato 6 ottobre 2019 | Ciclocross / MTB

Sarà a tutti gli effetti una notte prima della tempesta questa che ci apprestiamo a vivere nel cuore della bella Ciociaria. E non certo perché il tempo prometta fulmini e saette, ma perché a Ferentino è pronta ad andare in scena la grande festa dell’11° Giro d’Italia Ciclocross. Lo assicurano i numeri record delle iscrizioni, che comprendendo le categorie giovanili e le promozionali giungono alla bella cifra di 700 atleti. Cosa aspettarsi, in fondo, da una classica del calibro del 7° Memorial Elio e Roberto Mastrosanti messa in piedi grazie alla sinergia tra MTB Leda Ferentino Bikers e ASD Romano Scotti. La prima tappa del Giro d’Italia Ciclocross numero 11, da sempre sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, scatterà alle 9:30 sul percorso del Parco delle Molazzete di Ferentino e sarà anche tappa del Lazio Cross Trofeo Romano Scotti. Proprio in virtù dell’elevato numero di partenti- basti pensare che i cicloamatori sono quasi 200 – la giuria ha ritenuto opportuno modificare il cronoprogramma delle gare, dividendo in due batterie la corsa riservata ai master. Per questo motivo la tabella oraria è modificata come segue:

- Ore 9:30 gara master seconda fascia 40’ (over 45)
- Ore 10:20 gara master prima fascia 50’
- Ore 10:20 promozionale categoria G6 20’
- Ore 11:50 esordienti 2° anno M/F 30’
- Ore 12:30 Allievi M/F 30’
- Ore 13:10 Riunione tecnica Categorie UCI
- Ore 13:10 – 13:45 Prove ufficiali del percorso per le categorie UCI
- Ore 14:00 Gara juniores M e Donne Open 40’
- Ore 15:00 Gara uomini open 60’

La Conferenza Stampa

Tutti i segreti, le meraviglie, lo staff e le location dell’11° Giro d’Italia Ciclocross sono stati presentati questa sera in conferenza stampa presso l’accogliente sala dell’Hotel Ristorante Bassetto a Ferentino. Nel corso dell’evento di lancio, cui sono intervenuti il sindaco di Frosinone Antonio Pompeo, gli sponsor tecnici Leda e Fiuggi, la famiglia Mastrosanti e la dirigenza dell’MTB Leda Ferentino Bikers, sono state svelate le maglie ufficiali (Rosa per agonisti, Rosa per non agonisti e Bianca per i giovani) e l’atteso video prodotto da Atlantide Videoservice. Sindaco Pompeo: «Ci siamo stati, ci siamo e ci saremo. Non si dice, in fondo, che non c’è due senza tre e il quarto vien da sé? L’onore è grandissimo e per la città di Ferentino e tutta la Ciociaria l’apertura del Giro d’Italia Ciclocross è una grande festa che comporta anche una positiva ricaduta sul territorio, con un indotto di oltre 2000 ospiti nelle strutture alberghiere».

Fausto Scotti, CT Nazionale Ciclocross: «Quest’anno tantissimi hanno fatto richieste per avere le tappe e questo è un successo grandioso per il mondo del ciclocross, ma oggettivamente non si può fare di più perché si andrebbe a saturare un già pieno. È l’attività regionale che va preservata e potenziata, perché è li che crescono i futuri campioni che poi ci ritroviamo, in rifinitura, in Coppa del Mondo. Il ciclocross è una metafora della vita, in primis perché insegna a sapersi spostare e arrangiare. Che si vada al sud o al nord è uguale e sempre emozionante. In nessuna parte del mondo ci sono tanti praticanti del ciclocross come in Italia e il merito è vostro perché fate capire cosa è la fatica. In particolare tanti crossisti hanno dimostrati quest’anno di essere i più forti al mondo. Un applauso o dedicherei a tutti coloro che organizzano una tappa del Giro e ancor di più a quelli che organizzano le gare regionali». Nora Premutico (Leda Sport, fornitore ufficiale delle maglie dell’11° GIC): «Sono da poco in questo meraviglioso settore, ma sono onoratissima di poter sponsorizzare una famiglia come quella del Giro d’Italia Ciclocross. Devo ringraziare Ornella (Amantini, ndr) perché è stata lei a volermi fortemente, a propormi. E non deluderò le aspettative del gruppo coordinato dall’ASD Romano Scotti!».

Ornella Amantini (presidentessa MTB Leda Ferentino Bikers): «Un legame fortissimo con il ciclocross, uno ancora più forte con il Giro d’Italia Ciclocross. Fare sport mi è sempre piaciuto, ma quando ho conosciuto la famiglia Scotti me ne sono innamorata. Organizzare questa tappa è una sensazione bellissima e se non la si prova non si può capire. Nel parco delle Molazzete si porta tutto dalla A alla Z, è tutto allestito appositamente per voi». Luigia Mastrosanti: «La bicicletta faceva parte della vita di mio fratello e di mio padre. Ora ci siete voi, c’è Ornella, c’è Fausto e che pedalerete nel loro ricordo. È importante che voi coltiviate delle sane passioni, le buone pratiche e la grande volontà, anche della amministrazione pubblica, fa sì che possiate vivere delle sane passioni e il ciclocross oltre che metafora della vita avvicina alla natura. Qui a Ferentino il ciclocross ha annullato lo stereotipo che il ciclismo sia solo maschile vista la tanta presenza rosa. E questo è un bellissimo punto di partenza. Buon Giro d’Italia Ciclocross a tutti e tutte!».

GLI SPONSOR DELL’11° GIC – Una imponente macchina organizzativa come quella dell’11° Giro d’Italia Ciclocross non potrebbe reggersi solo sulle spalle della famiglia ASD Romano Scotti e delle sei società organizzatrici. Per questo è fondamentale il supporto degli sponsor ed è con piacere e sincero onore che la Corsa Rosa accoglie la conferma dalla famiglia Bigolin, che garantisce la presenza dello storico marchio Selle Italia come main sponsor dell’11° Giro d’Italia Ciclocross, rinsaldando uno storico sodalizio. I vincitori, poi, brinderanno con spumante Maccari Vini, l’eleganza delle bollicine italiane sin dal 1898 che già negli scorsi anni ha animato la festa sul podio del GIC. Resta in gruppo anche Migliorini gioielli, produzioni in oro ed argento, mentre lo sponsor tecnico, che confezionerà tutte le maglie di leader, sarà la Leda Sport. Importante conferma anche per lo storico marchio Chinotto Neri, mentre contribuirà con materiale tecnico l’azienda Challenge. E quando i ciclisti hanno sete? Niente paura, ci pensa l’acqua Fiuggi, un partner di spessore dell’ASD Romano Scotti. (Foto di Flaviano Ossola) 

Roberto Ferrante – Ufficio Stampa A.S.D. Romano Scotti

Comments are closed.