Sierra - Foto OSSOLA

Astana Women’s Team: la cubana Arlenis Sierra vince il “Giro della Toscana”

Pubblicato 9 settembre 2019 | Strada

Per la prima volta in ventiquattro anni è una ciclista cubana ad aggiudicarsi la classifica generale finale del Giro della Toscana-Memorial Michela Fanini: nell’ultima tappa da Lucca a Pescia, la 26enne Arlenis Sierra è riuscita a controllare tutti gli attacchi delle rivali grazie anche all’aiuto delle compagne di squadra e ha così potuto vestire la maglia rosa sul podio finale. Nei tre giorni di gara la portacolori dell’Astana Women’s Team è riuscita ad ottenere la vittoria in classifica generale, la vittoria di tappa nel prologo e poi due secondi posti nelle rimanenti frazioni disputati.

Il percorso della tappa era impegnativo con tre passaggi sulla salita di Segromigno in Monte nella prima parte, poi la dura ascesa di Valgiano a metà percorso ed infine un circuito attorno a Pescia con la salita di Uzzano da ripetere anche questa per tre volte. Sul gran premio della montagna di prima categoria di Valgiano il gruppo si è spezzato e sono rimaste davanti appena una trentina di atlete, da cui poi nel corso dell’ultimo giro a Pescia si sono avvantaggiate le dieci che si sono giocate la vittoria: Arlenis Sierra ha lavorato in prima persona per non far fuggire nessuna, neanche Soraya Paladin che nel finale ha tentato il tutto per tutto vincendo la tappa proprio davanti alla cubana dell’Astana Women’s Team. Questa vittoria porta molto morale in squadra in vista del Tour de l’Ardèche e soprattutto dei Campionati del Mondo, ma è anche un successo che serve a dimenticare anche la delusione dello scorso anno quando Arlenis Sierra indossava la maglia di leader con la possibilità di conquistare la generale ed invece finì solo quarta a causa di alcune spiacevoli incomprensioni. (Foto di Flaviano Ossola)

Press Office Sebastiano Cipriani

Comments are closed.