sofiacollinelliandreacollinellieleonoragasparrinistefanosolari

Vo2 Team Pink: Collinelli e Gasparrini campionesse del mondo su Pista

Pubblicato 15 agosto 2019 | Pista

Un Ferragosto… Mondiale. La tradizionale festa di metà mese è stata vissuta in sella da Sofia Collinelli ed Eleonora Camilla Gasparrini (VO2 Team Pink), grandi protagoniste ai Mondiali Juniores su pista in corso di svolgimento a Francoforte Oder (Germania). Le due “panterine”, infatti, sono salite sul gradino più alto del podio nell’Inseguimento a squadre, gareggiando nel quartetto azzurro che è salito sul tetto iridato al termine di un’entusiasmante prova. Soltanto sette millesimi di secondo, infatti, hanno separato le “frecce azzurre” del ct Edoardo Salvoldi dalle temibili portacolori della Nuova Zelanda in una finale ricca di pathos e altamente spettacolare.

Il cammino era iniziato mercoledì con le qualificazioni, dove l’Italia (in pista con Camilla Alessio, Matilde Vitillo e le due VO2 Team Pink Sofia Collinelli ed Eleonora Camilla Gasparrini) aveva fatto registrare il miglior tempo fermando il cronometro sul tempo di 4 minuti 28 secondi 192, davanti a Nuova Zelanda e Russia. Oggi (giovedì), invece, spazio progressivamente alle fasi decisive della prova: nessun problema nella semifinale contro la Germania, con le azzurre (in pista con Giorgia Catarzi al posto di Matilde Vitillo) che hanno addirittura raggiunto le rivali. Poi il duello a distanza senza esclusioni di colpi con la Nuova Zelanda e infine la grande gioia.

L’oro del quartetto azzurro rappresenta il primo titolo dell’Italia ai Mondiali tedeschi, oltre a confermare la grande tradizione femminile nel quartetto, sempre ai massimi livelli internazionali. Anche per le due “panterine” la medaglia sull’anello di Francoforte Oder assume un valore speciale al di là dell’importanza del titolo. Per la Collinelli (ravennate classe 2001 e al secondo anno di categoria) rappresenta un eccezionale “strike” di titoli internazionali di specialità, essendo sempre stata protagonista nell’accoppiata 2018 ad Aigle (Mondiale più Europeo), ripetuta in questa stagione, prima agli Europei di luglio a Gand e ora ai Mondiali in Germania. La Gasparrini (torinese classe 2002 e al primo anno Junior), invece, domina a “scala” in un 2019 straordinario: successi tricolori (prova in linea e cronometro su strada), titoli europei su pista (Inseguimento a squadre e Omnium) e ora il sigillo mondiale, sempre nel quartetto, il primo della sua carriera.

“La Nuova Zelanda è stata molto forte – racconta Sofia Collinelli – ma noi di più; riconfermarsi è stato grandioso. Personalmente, avevo più esperienza e sono riuscita a gestire al meglio la gara. Tra i successi di questo biennio nella specialità, questo è stato sicuramente il più bello, anche per come è arrivato”. “E’ stata un’emozione grandissima – le fa eco Eleonora Gasparrini – anche perché è la mia prima maglia iridata. Prima di sapere il risultato finale c’è stato un attimo di incertezza, di ansia, poi è arrivata la vittoria, siamo contentissime. E’ un successo che ripaga tutto il lavoro e gli sforzi dell’intero anno. I miei successi di questa stagione? Se ci avessi pensato da Allieva li avrei visti assolutamente inaspettati. Ora la mia testa è subito proiettata sull’Omnium”.

Domani (venerdì), infatti, la Gasparrini correrà la specialità che l’ha vista laurearsi campionessa europea un mese fa. Il programma si aprirà alle 10 con la Corsa a punti di qualificazione, mentre la prima prova dell’Omnium, lo Scratch, sarà intorno alle 11,30. Nel pomeriggio, poco dopo le 15, si svolgerà la seconda prova, la Tempo Race, mentre intorno alle 18 spazio all’Eliminazione, terza prova prima della Corsa a punti finale in agenda intorno alle 19,30. (Foto tratta da Comunicato Stampa)

Mondiali Inseguimento a squadre Donne Juniores: 1° Italia (Giorgia Catarzi, Camilla Alessio, Eleonora Camilla Gasparrini, Sofia Collinelli) 4000 metri (sedici giri) in 4 minuti 26 secondi 060, 2° Nuova Zelanda (Emily Paterson, Mckenzie Milne, Ally Wollaston, Samantha Donnelly) 4 minuti 26 secondi 067, 3° Gran Bretagna (Elynor Backstedt, Sophie Lewis, Eluned King, Ella Barnwell) 4 minuti 27 secondi 853, 4° Russia (Taisia Churenkova, Anastasiya Kutsenko, Valeria Golayeva, Mariia Miliaeva) 4 minuti 31 secondi 559, 5° Canada, 6° Corea del Sud.

Luca Ziliani – Ufficio Stampa Vo2 Team Pink

Comments are closed.