Astana - Foto OSSOLA

Astana Women’s Team: cinque atlete in Belgio al via della “Brabantse Pijl”

Pubblicato 15 aprile 2019 | Strada

In Belgio la perfetta corsa di transizione dai muri e dal pavé delle Fiandre alle côtes delle Ardenne è la Brabantse Pijl, conosciuta in italiano anche come Freccia del Brabante. Il percorso si annuncia molto impegnativo nella prima parte con ben sei salite nei primi 45 chilometri di gara, mentre sarà più veloce nella parte finale di gara che porta al traguardo di Gooik dopo 136.7 chilometri: nelle passate edizioni la Brabantse Pijl si è sempre conclusa con un arrivo in volata, ma mai con il gruppo tutto compatto per via della selezione fatta dagli ostacoli iniziali.

Dopo l’imprevista cancellazione all’ultimo minuto del GP de Dottignies, l’Astana Women’s Team sarà al via di questa gara con cinque atlete. Sulla carta la più veloce è la 22enne messicana Yareli Salazar che ha affinato le proprie qualità in pista e che adesso sta facendo le prime esperienze nel ciclismo su strada europeo. Assieme a Salazar la formazione guidata in ammiraglia dal direttore sportivo Pierangelo Dal Colle potrà contare anche sull’ex doppia campionessa del mondo juniores Elena Pirrone, sulle giovani kazake Makhabbat Umutzhanova e Faina Potapova e sulla canadese Marie-Soleil Blais che continua a fare esperienza nonostante sia arrivata tardi al ciclismo élite. (Foto di Flaviano Ossola)

Press Office Sebastiano Cipriani

Comments are closed.