Barale - Foto OSSOLA

Pedale Ossolano: l’allieva Francesca Barale e’ quarta al Campionato Italiano

Pubblicato 11 luglio 2018 | Strada

Serie di piazzamenti ai Campionati Italiani Giovanili di Comano Terme che confermano il Pedale Ossolano Idroweld ai vertici nazionali di rendimento nelle categorie esordienti ed allievi. In gara sabato pomeriggio le allieve: le grandi favorite della vigilia non tradiscono le attese con la nostra Francesca Barale, che inseguiva uno storico tris; ha fatto selezione in salita e ha conquistato ottimo quarto posto al primo anno in categoria, non riuscendo però a fiaccare la resistenza delle avversarie. Dopo le prime schermaglie sono entrate in azione le big, con Francesca ad accendere la miccia sulla prima asperità di Fiavè, seguita dalle compagne di rappresentativa Truc e Gasparrini, quindi dalle due portacolori dell’Emilia Romagna Alessia Patuelli e Letizia Marzani, raggiunte poco dopo anche dalla lombarda Cristina Tonetti. A giocarsi il titolo sono state queste sei atlete, con l’altra atleta della Lombardia Greta Tebaldi che è riuscita in un primo momento ad agganciare le battistrada.

A quel punto, rimanevano i due giri del circuito finale (13 km) con la salita del Ponte dei Servi, un impegnativo strappo di un chilometro posto a 3 chilometri dall’arrivo. Francesca ha provato l’allungo sia al primo che al secondo passaggio, ma è riuscita a guadagnare soltanto qualche metro sulle avversarie, brave a non mollare la presa. Francesca scatta anche agli 800mt ma viene stoppata, la gara si decide da una volata a ranghi ridotti, che ha premiato lo spunto vincente di Eleonora Gasparrini ,secondo posto per Sylvie Truc, con Alessia Patuelli a completare il podio. Quarta dunque Francesca che ha avuto il merito di imporre la selezione poi risultata decisiva e di non subire alcun timore reverenziale pur essendo al primo anno di categoria; buona la prestazione di Sofia Nicolini che finisce la gara nel terzo gruppo.

Nella prima gara della domenica degli esordienti primo anno arriva il 14° posto per Christian Donatelli leggermente staccato dal vincitore Matteo Fiorin, grande favorito, in una gara dominata dagli atleti lombardi che piazzano sei atleti ai primi sei posti della classifica . In gruppo Edoardo Rubino, ritirato Manuele Padovan vittima di una caduta ma autore di un fuga nei primi due giri.
Nella gara dei secondo anno esordienti sono presenti altri due atleti; arriva un buon 5° posto per Mirko Bozzola che in leggero ritardo allo scollinamento sulla salita dei Ponte dei Servi , sui primi quattro ,anticipa il gruppo per la quinta piazza. La vittoria se la aggiudica anche in questa gara il favorito Oscar Dario Belletta. Mirko ha comunque disputato la gara con lucidità e sempre nelle prime posizioni, dimostrando destrezza e personalità . Rimane coinvolto in una caduta invece Riccardo Longo..

Nel pomeriggio la gara degli allievi è caratterizzata da una fuga nata in partenza innescata proprio dal nostro Alessandro Bona che scatta appena 3 km dopo la partenza ed acquista 20” di vantaggio; dal gruppo fuoriescono altri otto attaccanti che una volta raggiunto , arrivano a guadagnare più di 3’ sul gruppo. Questo vantaggio permetterà loro di giungere fino al traguardo. Nel finale, dopo l’ultimo passaggio sullo strappo finale, leggero cedimento di Alessandro che comunque ottiene un ottimo 5° posto che dimostra le buone qualità del nostro atleta . La gara è vinta dal friulano Montagner staccando i compagni negli untimi 25 km, secondo classificato l’altro piemontese presente nella fuga Damiano Valerio. (Foto di Flaviano Ossola)

Ufficio Stampa Pedale Ossolano

Comments are closed.