Bianchi_Nalles_preview

“Internazionali d’Italia Series MTB”: tutto pronto a Nalles (BZ) per il grande evento

Pubblicato 14 aprile 2018 | Ciclocross / MTB

In un anno in cui la Primavera sembra proprio non voler arrivare, a Nalles sembra scoppiata l’estate: ancora una volta, il Marlene Südtirol Sunshine Race ha fatto fede al suo nome, regalando una splendida giornata di vigilia alla prova d’esordio della nuova stagione di Internazionali d’Italia Series, in programma domani, Domenica 15 Aprile. L’appuntamento italiano di categoria HC è chiaramente molto atteso e sentitii dagli atleti, che hanno scelto modi diversi di affrontare la giornata di vigilia: c’è chi, come Jolanda Neff (Kross Factory Racing), ha fatto appena un’apparizione in area team (ma la Svizzera, in Alto Adige da inizio settimana, aveva già testato il tracciato), chi si è limitato a qualche giro, come Maxime Marotte (Cannondale Factory Racing), e chi, come il Campione Europeo Florian Vogel (Focus XC Team), si è impegnato a lungo su un circuito che conosce a menadito, e che lo ha già visto vincere nel 2015.

Il Marlene Südtirol Sunshine Race festeggia la 18a edizione di una storia prestigiosa, ma non mancano gli atleti che quest’anno affrontano Nalles per la prima volta. Fra di loro c’è Mathias Flückiger (Thomus-RN Racing), per cui il tracciato altoatesino disegnato fra i meleti ha rappresentato una piacevole sorpresa: “Ormai in Coppa del Mondo non vediamo più tracciati come questo, con salite e discese tanto lunghe, ma io sono contento che invece continuino ad esserci. Anche questa è mountain bike, ed è bello cambiare e confrontarsi anche in una gara di questo tipo, con un tracciato prevalentemente naturale, e senza gli ostacoli artificiali che oggi vediamo quasi sempre nelle gare di cross country. Il circuito mi piace molto, e per condizione penso di poter dire la mia.”

Al suo fianco in prima fila al via della gara Open, Flückiger troverà – oltre a Marotte e Vogel – anche Stephane Tempier (Bianchi Countervail), che di Nalles è invece un veterano: “Credo di aver corso qui almeno dieci volte – dice il francese, sorridendo – ma non mi dispiace affatto, perché è una delle mie gare preferite. Non a casa, due anni fa ho vinto, e l’anno scorso ho terminato secondo in scia a Marco Aurelio Fontana, nel trionfo della nostra squadra. Chi finirà davanti domani? Chi avrà più energie in corpo: questa non è una gara da grandi tatticismi, chi ha forza e fondo può puntare al podio.” Prima fila anche per l’enfant du pays Gerhard Kerschbaumer (Torpado-Gabogas), che con Marco Aurelio Fontana (Bianchi Countervail), vincitore l’anno passato, Nadir Colledani (Bianchi Countervail), Andrea Tiberi e Gioele Bertolini (Focus-Selle Italia) rappresenta ambizioni tricolori in una gara che si annuncia ad altissimo livello.

Ricchissimo il parterre anche in campo femminile, con le campionesse del Mondo – rispettivamente Elite ed Under 23 – Jolanda Neff (Kross Factory Racing) e Sina Frei (Ghost Factory Racing), l’eterna Gunn-Rita Dahle (Gunn-Rita Team Merida), forte dei suoi sei successi a Nalles, la detentrice della Coppa del Mondo Yana Belomoina (CST Sandd American Eagle), Linda Indergand (Focus XC Team), Maja Wloszczowska (Kross Factory Racing) e molte altre ancora. Da non dimenticare anche le “outsider” italiane, a cominciare da Serena Calvetti (KTM Protec Dama), Chiara Teocchi (Bianchi Countervail), e le altoatesine Anna Oberparleiter (Lapierre Team Alè), Lisa Rabensteiner e Greta Seiwald (Focus-Selle Italia). Da non dimenticare anche la sfida fra i più forti Junior a livello Mondiale, protagonisti a Nalles della seconda tappa di UCI Junior Series, con la presenza anche della campionessa del Mondo di categoria, la fortissima austriaca Laura Stigger.

IL PERCORSO
Il tracciato di Nalles è molto noto nell’ambiente della Mountain Bike per essere uno dei più impegnativi in circolazione. Il circuito misura 4,3 km, a cui si aggiunge un tratto iniziale di lancio da percorrere nel solo primo giro. Subito in apertura della tornata si trova il tratto più temuto e caratteristico del Marlene Südtirol Sunshine Race: la salita dell’Usignolo, l’impegnativo tratto di 1 km (600 metri nel bosco) con ben 10 tornanti che tradizionalmente fa la selezione fra i pretendenti al successo. Dopo i tratti spettacolari del Keschtnigl, della Gugguhütte e dello Step Downhill, sezioni tecniche con diversi strappi e salti oltre a discese spettacolari, la discesa del Ganterer conduce gli atleti alla tenuta Stachelburg e poi li riporta verso il traguardo. Il dislivello totale del giro è di ben 190 metri: per vincere a Nalles ci vogliono brillantezza, fondo e resistenza.

IL PROGRAMMA
Già nella giornata di sabato, il Marlene Südtirol Sunshine Race ha aperto il suo programma, con la speciale competizione tecnica che farà da preludio alle gare dell’indomani. Domenica 15 Aprile si comincia alle ore 8.15 con la partenza di Esordienti Donne e Allieve, Allevi Uomini (10.00), Juniores Uomini – UCI Junior Series (11.15), Donne Open e Juniores Donne – UCI Junior Series (13.00) ed infine la sfida della categoria Uomini Open (15.00). Le premiazioni avranno luogo al termine di ciascuna gara. Altra, importantissima novità della stagione 2018 è rappresentata dalla diretta streaming che Internazionali d’Italia Series offrirà sui propri canali ufficiali. Dalle 14.50, possibile seguire integralmente in diretta la prova Open Maschile, con ampi highlights ed interviste di tutte le gare di giornata. (Foto Credits: Michele Mondini ed Emanuele Barbaro)

Internazionali d’Italia Series Press Office

Comments are closed.